Non è dipendente del comune di Pico l’autista di scuolabus denunciato

Non è dipendente del comune di Pico l’autista di scuolabus denunciato

15 maggio 2015 0 Di admin

“Il Comune di Pico è stato coinvolto in una vicenda alla quale è totalmente estraneo e pretendiamo venga fatta chiarezza”. Ad esprimersi in questi termini è il sindaco di Pico Ornella Carnevale che, a nome dell’intera amministrazione comunale, ha voluto prendere le distanze dalla vicenda di cronaca che ha visto protagonista un autista di scuolabus originario di Pico ma non è dipendente dell’ente. “E’ stata data ampia enfasi a questa notizia su tutti gli organi di informazione – ha proseguito il primo cittadino – lasciando intendere al lettore che l’autista, al quale era stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza nel 2009 e deferito per truffa aggravata, fosse in servizio presso il Comune di Pico. Intendo precisare che la persona deferita dagli uomini della compagnia dei carabinieri di Pontecorvo sarebbe, come si evince dalla nota fornita dagli stessi inquirenti, originaria del nostro paese ma non lavora certo presso il Comune di Pico. Come si evince sempre dalla nota diramata dalla compagnia dei carabinieri di Pontecorvo, il cinquantenne presterebbe servizio come autista di scuolabus presso un’amministrazione del circondario. Mi sono sentita in dovere di chiarire questa situazione perché nel riportare la notizia gli organi di informazione hanno collegato l’immagine del nostro Comune alla vicenda creando confusione ed equivoci spiacevoli nell’opinione pubblica. Per amore di verità intendo precisare, a nome dell’intera amministrazione, che gli autisti e il personale tutto del Comune di Pico è sottoposto alle dovute verifiche nell’interesse del bene comune e della tutela dei cittadini”.