Minacce e atti vandalici alla Banca del Frusinate a Cassino, un ultrà denunciati

Minacce e atti vandalici alla Banca del Frusinate a Cassino, un ultrà denunciati

17 giugno 2015 0 Di admin

“Non sono tollerabili i vostri colori a festa nella nostra città. Cassino non festeggia nessuna serie A pertanto vi invitiamo a togliere o quantomeno a ridimensionare gli addobbi festosi fin ora esposti, per il bene di tutti, Squeti Cassino”, frasi sconsiderate contenute in volantini dai chiari contenuti minatori, oltre a secchiate di vernice verde sono state le azioni compiute contro la Banca Popolare del Frusinate in Via Garigliano a Cassino, colpevole di aver esposto all’esterno della filiale lo striscione “Forza Leoni” per festeggiare la recente promozione alla massima serie della squadra di calcio. Un atto di idiozia che non fa bene al calcio ne è da vanto per l’intelligenza di alcuni tifosi. Le indagini svolte dalla polizia del commissariato di Cassino, hanno permesso, attraverso il rilievo di impronte e di acquisizioni di immagini delle telecamere, di risalire agli autori dei volantini minatori. Si tratta di ultras del Cassino Calcio, riuscendone ad individuarne e denunciuarne uno, un 50enne  già sottoposto in passato alla misura del divieto di accesso agli impianti sportivi, che dovrà ora rispondere di minaccia aggravata. Proseguono le indagini della Polizia di Stato per individuare gli altri complici.
Ermanno Amedei