Pallanuoto: La Teate Splashing vince il derby e conquista la serie C

Pallanuoto: La Teate Splashing vince il derby e conquista la serie C

8 giugno 2015 0 Di redazionecassino1

La Teate Splashing torna in serie C dopo dodici anni esatti, al primo tentativo dopo la rifondazione del settore pallanuoto. Domenica 7 giugno, presso lo Stadio del Nuoto di Chieti, i teatini hanno chiuso il capitolo promozione con una giornata di anticipo e proprio nel derby con la Rari Nantes Pescara.
Una piscina gremitissima di tifosi e appassionati ha assistito a un match sopra le righe, con due compagini agguerrite e pronte a dare spettacolo. La prima frazione di gara si è chiusa soltanto sull’1 a 0, a testimonianza di un equilibrio che ha tenuto tutti col fiato sospeso. La Teate, però, ancora imbattuta e a +11 dall’avversario, ha cambiato marcia a partire dal secondo quarto, chiudendo il parziale con un sonoro 8 a 4. La terza frazione di gara ha visto poi un nuovo equilibrio, terminando sul 5 pari, mentre l’ultimo tempo ha chiuso i battenti a favore dei padroni di casa con un serrato 3 a 2. Il risultato finale è stato quindi di 17 a 11, riconfermando alla Teate il titolo di migliore attacco del campionato, proprio a scapito dei bianco-azzurri, nonché la vittoria matematica della serie D.
Coach Di Paolo e il vice Di Cola, dopo tre anni di duro lavoro, chiudono il “Progetto serie C” avviato dalla Corona d’Abruzzo e raggiunto con la Teate Splashing. Protagonisti di questa trionfale cavalcata sono stati ben 13 under cresciuti nel vivaio teatino più 5 senior acquistati da altre società. Ecco l’elenco dei magnifici diciotto che hanno reso il sogno di molti una realtà viva e concreta: Aceto, Aielli, Amoroso, Andreoli, Bucci, Cacciagrano, Cornacchia, D’Aloisio, D’Orazio, De Luca, Febbo, Iacone, Iezzi, Legnini, Scanzano, Visciotti, Zirinis e Zuccarini.
Il tabellino:
Teate Splashing: De Luca, Cacciagrano (3), Andreoli (2), Cornacchia, Amoroso (1), D’Orazio, Bucci (1), Zirinis (4), Aceto, Legnini (2), D’Aloisio (3), Scanzano (1), Iezzi;
Rari Nante Pescara: Di Genova, Giacintucci, D’Agostino (2), Februo, Lattanzio, Di Domenico (3), D’Ercole, Pompeo, Ruggeri, Strarinieri (1), Mazziotti (3), De Rosa (2), Cerasa.