Professional Service e La Ferrara finale per il titolo di Campione Territoriale Csi 2014-15

Professional Service e La Ferrara finale per il titolo di Campione Territoriale Csi 2014-15

1 giugno 2015 0 Di redazionecassino1

Saranno Professional Service e La Ferrara a contendersi il titolo di campione territoriale CSI 2014-15 nella finale del 2 giugno sul terreno dello stadio comunale “G. Salveti” di Cassino. Professional Service, infatti, pareggiando 4 a 4 nella partita di ritorno con Cassino Ovest Doc ha raggiunto meritatamente l’obiettivo della finale. La formazione cassinate aveva già ipotecato il risultato con la vittoria casalinga dell’andata per 2 a 0. Nello scorso weekend in un match tiratissimo, confermato dalle otto reti messe a segno dalle due formazioni, Professional Service è riuscita a prevalere sulla formazione di Losani. Cassino Ovest Doc, del resto, ha combattuto per tutti i novanta minuti, ma il doppio valore delle reti messe a segno in trasferta hanno fatto la differenza. Certo la squadra di Losani ha giocato un torneo sempre fra le prime ed ha combattuto fino alla fine del torneo per conquistare il risultato massimo. Forse un po’ di rammarico per questa formazione che, comunque ha meritato, pur mancando l’obiettivo finale, il buon risultato ottenuto. Nel calcio si sa che oltre alla bravura, e Professional Service lo ha dimostrato durante tutto il torneo, vince chi segna più reti e così è stato. Quel che è certo è che Cassino Ovest nulla ha da doversi rimproverare per la grinta dimostrata nel match di ritorno ed il valore dei suoi atleti. L’altra finalista, La Ferrara, che già con la vittoria sul terreno di Scauri nel match di andata, aveva messo un piede nella finale è riuscita a concretizzare questo vantaggio con una vittoria di misura, 1 a 0, nella gara di ritorno. Ora le due finaliste si affronteranno domani 2 giugno alle ore 18, per aggiudicarsi il titolo di Campione Territoriale e provare ulteriori risultati positivi a livello regionale e nazionale. Per il terzo e quarto posto Cassino Ovest e Scauri se la vedranno alle ore 16 sul terreno dello stadio “Salveti”. Saranno due finali di tutto rispetto, al di la delle ambizioni delle formazioni impegnate, che, qualunque siano l risultati finali, dimostreranno il successo di questo campionato, non solo rispetto al valore agonistico di tutte delle squadre che vi hanno partecipato, ma anche l’ennesimo successo del patron del torneo, Mario Scuro, che ha saputo coniugare, come sempre, agonismo e spirito dilettantistico della manifestazione.
F. Pensabene