Un fine settimana a Gaeta all’insegna del Sup Race, successo per la tappa del capionato italiano

Un fine settimana a Gaeta all’insegna del Sup Race, successo per la tappa del capionato italiano

8 giugno 2015 0 Di admin

Si è disputata il 6/7 giugno a Gaeta la 1° GAETA SUP RACE, tappa del Campionato Italiano SUP. Gli organizzatori (ASD MDC SURF CLUB) non hanno trascurato nulla a partire dalla sicurezza per gli atleti, 2 moto d’acqua, 1 motoscafo, 1 motovedetta della locale Capitaneria di Porto, 1 Ambulanza 3 infermieri 1 medico, 5 Boe e 150 bottigliette d’acqua.
Il sabato pomeriggio dalle 17,00 si prepara il campo gara per lo sprint di 1 km nel modulo 1 contro 1 dagli ottavi fino alla finale, la baia di Gaetavecchia si colora di arancione segno che questa giornata sta per finire e proprio con questa calda atmosfera tre dei più forti atleti italiani, il Formiano Mauro Alicandro, il romano Fabrizio Gasbarro e l’Iraniano Reza Nasiri si trovano di fronte, sarà proprio l’Iraniano ad aggiudicarsi questa gara sprint seguito da Gasbarro e Alicandro.
La domenica mattina il campo di gara è un po’ complesso ma molto spettacolare, infatti gli atleti partiranno sempre da Gaetavecchia dove l’arte e l’architettura rendono il paesaggio molto spettacolare, e arriveranno fino alla fine della spiaggia di Serapo dove gli atleti lasciando a destra lo scoglio chiamato Nave di Serapo torneranno indietro fino a rientrare nella rada da dove sono partiti.

sup Gaeta3  sup Gaeta1 Sup gaeta sup gaeta 4
Alle 11,29 c’è il primo suono di sirena, mancano 60 secondi … quattro, tre, due, uno, altro suono di sirena e i 29 atleti partono davanti ad uno scenario maestoso, 2 castelli, il campanile del duomo, la cattedrale di San Francesco e della SS Annunziata, girano intorno a Punta Stendardo e davanti a loro si apre un altro scenario mozzafiato, non più architettura ma natura, le grotte e le falesie sostituiscono i palazzi antichi della città, intanto il gruppo di atleti si sfilaccia, i primi vanno ad un passo diverso, e tra questi l’Iraniano, già vincitore della gara sprint inizia a scappare, provano a stargli dietro ma è tutto inutile ha una marcia in più. Infatti ai 5 km mentre Nasiri Reza lascia la Nave di Serapo e inizia il ritorno ha già un margine discreto.
All’arrivo questo margine è notevole, infatti Nasiri Reza si aggiudica a questa seconda gara Gaetana, al secondo posto Zamuler Nicola e al terzo Gafforio Gianluca. Da notare gli atleti locali Mauro Alicandro, 1° classificato cat. Master e Andrea Trombone, secondo classificato Cat. Amatori.

Sup Gaeta2
Presso il giardino del Bar Christian che ha gentilmente offerto il pranzo agli atleti, inizia la premiazione alla presenza dell’Ass. Comunale allo Sport Gigi Ridolfi, del responsabile Federale del Circuito SUP Roberto Mandoloni e del delegato Federale del Lazio Pierluigi Rovegno, e con Max e la sua musica felice, vengono premiati i primi tre di ogni categoria, mentre l’artista/atleta Mauro Alicandro dona tre trofei da lui realizzati al vincitore della cat. Femminile, 14” e 12.6”. Nel concludere questa 2 giorni di sport volevo ringraziare tutti coloro che hanno permesso l’ottima riuscita di questo evento, a partire dagli sponsor, le autorità, gli atleti e per ultimo tutti i ragazzi della crew MDC SURF CLUB, che da oltre 3 mesi ha lavorato per questa manifestazione: grazie Marco, Torquato, Fabio, Benedetto, Gianluca, Diego, Matteo, Francesco, Peppe e Max.