Giorno: 2 luglio 2015

2 luglio 2015 0

Si schiantano contro albero sulla Casilina a Pontecorvo, due ragazze salve per miracolo

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Tragedia sfiorata questa sera sulla via Casilina nel territorio di Pontecorvo. Alle 22 circa, una Fiat Punto con due giovanissime a bordo, si è schiantaa contro un albero. Immediatamente soccorse le due ragazze hanno riportato una serie di traumi e sono state trasportate in ospedale a Cassino per verificare se avessero traumi interni.

Er. Am

2 luglio 2015 0

Tragedia della strada ad Alatri, investita ed uccisa 70enne di Tecchiena

Di admin

Tragedia sulla strada a Tecchiena di Alatri. Erano da poco passate le 21.30, questa sera sulla strada Provinciale Santa Cecialia, in prossimità del palazzetto dello sport quando una 70enne è stata investita da una Fiat Punto guidata da un giovane straniero del posto. Il rumore della frenata, le urla della ferita e del conducente dell’auto sotto shock, ha fatto accorrere sul posto i residenti tra i quali anche i parenti della donna che abita nei pressi del luogo dell’incidente. Immediatamente allertati i soccorsi ma trasportata in ospedale per la donna non c’è stato nulla da fare.

2 luglio 2015 0

Incidente con lo scooter, grave 21enne a Monte San Giovanni Campano

Di admin

Grave incidente con lo scooter a Monte San Giovanni Campano. Alle 20 di questa sera, un ragazzo di 21 anni, è rimasto gravemente ferito rimanendo coinvolto in un incidente mentre era in sella al suo ciclomotore. Per lui è stato necessario il trasferimento d’urgenza, con l’ausilio di una eliambulanza, all’Umberto I di Roma. Le sue condizioni sono gravi.

2 luglio 2015 0

Gli sbandieratori di Sermoneta all’Expo di Milano

Di admin

Sermoneta sta esportando il suo nome attraverso degli ambasciatori privilegiati: gli Sbandieratori del Ducato Caetani di Sermoneta.

La delegazione parteciperà dal 6 all’8 luglio 2015 ad Expo Milano, esportando il prestigio e la “magia” dell’antica Sermoneta tra i padiglioni dell’Esposizione universale, ammaliando le migliaia di visitatori. Una vetrina per Sermoneta che segue di pochi giorni la messa in onda della trasmissione di Rai Uno “Mezzogiorno Italiano” dedicata proprio a Sermoneta.

Sarà proprio Expo 2015 il primo di una serie di appuntamenti che porteranno gli sbandieratori in giro per l’Europa a rappresentare l’Italia nelle più importanti manifestazioni folk loriche del vecchio continente, toccando ben tre paesi nel giro di un mese.

L’Associazione “Sbandieratori Ducato Caetani di Sermoneta”, composta da circa 80 membri, è nata nel 1996 con lo scopo di promuovere l’antica arte della bandiera, ed opera sul territorio facendo diverse attività sia sociali, con corsi di “arte della bandiera” con il patrocinio dell’amministrazione Comunale di Sermoneta, sia culturale per portare avanti l’interesse verso il folklore nazionale ed internazionale. Celebri sono le partecipazioni a Melbourne, in Corea in occasione dei Mondiali di Calcio, la festa di Santa Lucia di Monterrey (Messico), il Columbus Day di New York, i vari festival internazionali del Folklore in Perù, Brasile, Grecia, Francia Svizzera, Ungheria, Malta, Israele, Germania. Negli ultimi anni ha partecipato a Festival prestigiosi a Zacateca in Messico, a Huesca in Spagna e, nel settembre scorso, nella Piazza Rossa di Mosca esibendosi, insieme ai colleghi di Cori, davanti al presidente Putin.

2 luglio 2015 0

Sesso in strada in centro a Latina, coppia denunciata

Di admin

Il caldo deve averli riscaldati in ogni senso se questa notte una coppia di Latina, 40 anni lui, 24 lei, appoggiati ad una macchina, stavano consumando un rapporto sessuale in pieno centro. Per nulla infastiditi dalla presenza dei molti passanti, adulti e giovanissimi, i due hanno continuato la loro effusione decisamente spinta fino all’arrivo dei carabinieri. A quel punto i militari hanno lavorato non poco per convincerli a smettere e a rivestirsi subendo anche l’aggressione verbale della donna in evidente stato di alterazione psicofisica. I due, quindi, sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico e lei oltraggio a pubblico ufficiale.

2 luglio 2015 0

Servizio congiunto tra forze di polizia italiane e spagnole per assicurare sicurezza ai turisti nelle città dei due Paesi

Di admin

Sei membri della Polizia di Stato italiana e tre dell’Arma dei Carabinieri svolgeranno il servizio di pattugliamento nel periodo estivo insieme ad agenti spagnoli in zone di grande affluenza turistica di Madrid, Málaga, Ibiza e Formentera, mentre sei altri agenti del Cuerpo Nacional de Policía spagnolo e tre della Guardia Civil si recheranno in Italia, dove con lo stesso obiettivo pattuglieranno le città di Roma, Firenze, Venezia e la costa amalfitana.

Come continuazione delle attività iniziate nell’estate 2014 nell’ambito del progetto “Comisarías Conjuntas”, e in considerazione dei buoni risultati operativi e dell’innalzamento del livello di percezione di sicurezza  che questa collaborazione di polizia ha ottenuto, a partire dal  1 luglio agenti del Cuerpo Nacional de Policía spagnolo e della Polizia di Stato italiana e agenti della Guardia Civil spagnola e dell’Arma dei Carabinieri svolgeranno servizio sul territorio in maniera congiunta per rafforzare l’assistenza ai turisti nelle città sopra indicate.

Gli agenti presteranno servizio con la propria divisa d’ordinanza con la principale finalità di snellire lo scambio di informazioni tra i corpi di polizia e di  facilitare i contatti tra i turisti e le forze dell’ordine locali, nonché con le autorità diplomatiche e consolari dei due paesi.

Gli agenti della Polizia di Stato italiana saranno presenti in punti di speciale rilevanza turistica nelle città di Madrid (dal 1 al 15 luglio), Malaga (dal 1 al 15 agosto) e Ibiza (dal 16 al 31 agosto). Da parte loro, i tre membri dell’Arma dei Carabinieri resteranno due mesi, tra il 1 luglio e il 31 agosto, nelle isole di Ibiza (1) e di Formentera (2). Le loro funzioni spazieranno dai pattugliamenti a piedi o con veicolo all’assistenza alle vittime di reato,  alla prevenzione della criminalità e all’assistenza nella formalizzazione di denunce.

Negli stessi periodi in cui la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri faranno servizio in Spagna, agenti del Cuerpo Nacional de Policía, due per quindicina nelle città di Roma (dal 1 al 15 luglio e dal 16 al 31 agosto) e Firenze (dal 1 al 15 agosto) e della Guardia Civil, per due mesi (dal 1 luglio al 31 agosto) nelle città di Venezia, Sorrento e Amalfi, svolgeranno le stesse funzioni.

La finalità è quella di essere presenti in quei luoghi caratterizzati da una maggior presenza di turisti per offrire loro un’assistenza integrale nella sfera della sicurezza cittadina con agenti di polizia che parlano la loro lingua materna e conoscono i procedimenti legali propri di entrambi i paesi.

2 luglio 2015 0

La castagna di Montella diventa bibita, storia di una imprenditoria che si rimodula

Di admin

Fare di necessità virtù sembra essere questo il motto dell’azienda Malerba di Montella (Av). Se Montella è la Capitale della castagna, la famiglia Malerba è una vera autorità nella castanicoltura. Il cinipide, però, quel parassita importato dall’oriente che ha messo in ginocchio la produzione della castagna, ha fatto aguzzare l’incendio all’azienda che, per coprire i vuoti di mercato lasciati dal cinipide, si è lanciata con vero spirito imprenditoriale sul mercato delle bevande. Già lo scorso anno ha ufficializzato la produzione della birra alla Castagna e, in questi giorni, è stato lanciato CaZé. “Cento per cento castagna di Montella aromatizzata allo zenzero – dichiara salvatore Malerba titolare dell’omonima ditta – Dopo la birra, insieme all’università Federico Secondo di Napoli, abbiamo studiato e sperimentato per un anno e mezzo, la nuova bevanda che non contiene glutine”. E’ estremamente gustosa che va bevuta fredda. E’ rinfrescate ed è adatta sia all’aperitivo che al digestivo. “Si ottimizza il poco prodotto che c’è. Basta poca castagna per fare birra e CaZé e questo prodotto innovativo da un valore aggiunto all’azienda”. Le due bevande viaggiano sulla stessa linea distributiva e le si trova nei pub meglio attrezzati o nei reparti gastronomici dei supermercati.

“Con questi prodotti si da una speranza alle aziende nell’attesa che la crisi della Castanicoltura si riprenda e che si trovi finalmente un soluzione al problema cinipide del castagno”.

Ermanno Amedei