Gli imprenditori dei Casalesi a Cassino, quattro arresti e beni sequestrati per 10milioni

Gli imprenditori dei Casalesi a Cassino, quattro arresti e beni sequestrati per 10milioni

30 luglio 2015 0 Di admin

Undici fabbricati, 5 terreni, una imbarcazione 83 automobili 80 conto correnti bancari per un valore complessivo di 10milioni di euro  oltre a quattro arresti, è il bilancio della brillante operazione portata a compimento questa mattina dagli uomini della guardia di finanza di Cassino comandata dal Tenete Colonnello Massimiliano Fortino sotto il coordinamento della Dda di Napoli.

Gennaro De Angelis e Luigi Zonfrilli sono i due indagati arrestati a Castrocielo e a Cassino. Il quartetto degli indagati è composto da Baldassarre Licari e Nicola Schiavone, nipote di Sandokan, il primo arrestato a Tentola Ducente, Schiavone a L’Aquila. Il gruppo è ritenuto essere dagli investigatori il nocciolo imprenditoriale del Clan dei casalesi in provincia di Frosinone. De Angelis, arrestato a casa del nipote aveva grossi interessi sulla rivendita di auto, ma aveva anche differenziato gli investimenti agli autolavaggi, ai distributori ma anche a strutture ricettive.

finanza-cassino-01 finanza-cassino-03 finanza-cassino-04 finanza-cassino-05