Zingaretti inaugura “Il percorso della battaglia”

Zingaretti inaugura “Il percorso della battaglia”

3 luglio 2015 0 Di redazionecassino1

“Il Percorso della Battaglia, che oggi inauguriamo, ci offre l’opportunità di riscoprire e ricordare luoghi che durante il secondo conflitto mondiale furono lo scenario di eventi che segnarono profondamente la storia del nostro Paese. Si tratta di un progetto nato all’interno di Expo 2015 grazie all’impegno di ABC (Arte Bellezza Cultura) e sostenuto dalla Regione Lazio e dal presidente Nicola Zingaretti che ancora una volta, e per questo lo ringrazio anche per la sua presenza qui oggi, ha mostrato grande attenzione per Cassino e per il nostro territorio. Proprio in questi luoghi nella primavera del 1944 le truppe tedesche e le forze alleate si fronteggiarono in una delle battaglie più cruente del secondo conflitto mondiale. Inaugurare oggi il Percorso della battaglia significa anche rendere omaggio a quanti persero la vita per liberare il nostro Paese. Proprio per questo il nostro ricordo va ai 1052 soldati polacchi, seppelliti a Montecassino, che qui hanno combattuto agli ordini del generale Anders. Il loro sacrificio assume un valore proprio per la strenua lotta che seppero opporre alla furia delle divisioni tedesche asserragliate da tempo sulle montagne intorno Cassino. È difficile per tutti noi immaginare cosa fosse quella linea d’inverno e cosa albergasse nei cuori di quei soldati polacchi, stretti attorno all’idea di combattere per la propria libertà, in una terra lontana da quella natia, fino al grandissimo sacrificio che permise prima di conquistare la temibile Quota 593 e poi di entrare per primi fra le rovine del cenobio benedettino, contribuendo in maniera determinante a costruire quella pace che si era persa in quei tristi anni di guerra. Da quel momento Cassino è diventata città della Pace per eccellenza e forte della sua storia ha saputo risorgere dalle macerie, portando il suo messaggio di pace in tutto il mondo. A ricordarci quegli anni c’è anche la mostra d’arte contemporanea degli artisti Alessandro Piangiamore e Simone Cametti; un vero e proprio invito a ripercorrere questi luoghi meravigliosi mai dimenticati e che da oggi abbiamo la possibilità di visitare nuovamente. A tal proposito voglio ricordare che dal mese di luglio fino al mese di ottobre (per un totale di 8 giornate), su prenotazione, sarà possibile visitare gratuitamente, con il supporto delle nostre bravissime guide, il Percorso della battaglia. Prima di concludere rivolgo il mio ringraziamento agli operatori di Cassino Turismo che svolgono un ruolo fondamentale nell’accoglienza e nella guida dei tanti visitatori che arrivano in città, all’Associazione Linea Gustav che lavora attivamente su questi luoghi con diverse iniziative, una delle quali a breve verrà presentata, al Parco dei Monti Aurunci e a tutti coloro che hanno lavorato e si sono impegnati per riportare alla luce uno dei percorsi naturalistici più belli dell’intero Paese.”
20150702_18020720150702_17504120150702_174625

20150702_174821

20150702_180207