Giorno: 10 agosto 2015

10 agosto 2015 0

In spiaggia a fotografare donne in costume, 66enne denunciato a Gaeta

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

M.A. 66enne di Gaeta è stato denunciato dalla polizia del commissariato di Gaeta per atti osceni in luogo pubblico. Nella tarda mattinata di ieri, gli agenti intervenuti presso uno stabilimento balneare in località Serapo a seguito della segnalazione di una persona che fotografava minori in spiaggia. Gli agenti giunti tempestivamente sul posto hanno verificato, che poco prima, una persona anziana munita di macchina fotografica, stava fotografando ad alcuni bambini presenti in spiaggia toccatondosi in modo insistente e frenetico le proprie parti intime. Prontamente individuato l’uomo è stato identificato. In suo possesso gli agenti della Polizia di Stato hanno rinvenuto una macchina fotografica con la quale lo stesso ha subito ammesso di aver effettuato degli scatti ad alcune donne presenti sul lido, ma negando assolutamente di aver rivolto la sua attenzione ai bambini. L’immediata verifica delle foto scattate dall’anziano, insieme alle testimonianze raccolte dei presenti ha comunque indotto gli uomini del Commissariato P.S. di Gaeta a procedere nei suoi confronti. Condotto presso gli uffici del Commissariato, M.A. di anni 66, originario di Gaeta è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico. E’ ancora al vaglio degli investigatori il materiale fotografico sequestrato.

10 agosto 2015 0

Violenza sulla compagna a Cassino, 38enne la picchia con un attizzatoio

Di admin

Picchia la compagna con un attizzatoio da camino. È accaduto questa notte a Cassino quando, alle 2 circa, una donna ha chiamato il 113 sostenendo di essere vittima delle percosse del compagno. All’arrivo degli agenti la ragazza, era in starda, sanguinante e atterrita. Ha raccontato che il compagno 38enne, dopo una cena con amici, per futili motivi l’avrebbe aggredita con calci e pugni. Non contento si sarebbe armato di un attizzatoio in ferro per completare l’opera ma che per fortuna era riuscita a fuggire. I poliziotti diretti dal vice questore Cristina Rapetti, entrati in casa hanno dovuto lavorare non poco per ridurre alla ragione l’uomo che era ancora su di giri. Lui è stato accompagnato in commissariato e denunciato per lesioni aggravate, lei in ospedale dove i medici gli hanno riscontrato una prognosi di 15 giorni.

10 agosto 2015 0

A Sant’Elia è estate in ogni angolo e in ogni piazza. Il sindaco: “Grazie alle associazioni e al lavoro di squadra”

Di admin

In tempi ristretti, è una ricetta che funziona. La collaborazione attiva tutto l’anno tra l’amministrazione comunale e le associazione cittadine, ha reso anche quest’anno l’estate santeliana tra le più vivaci del territorio. In ogni piazza, in ogni angolo, giorno per giorno, il ricco cartellone ha portato tanta allegria e tanta spensieratezza, ma soprattutto ha regalato ai cittadini serate all’insegna della cultura che, complici l’atmosfera estiva e la cornice meravigliosa del centro storico, hanno reso l’opera lirica e la presentazione di un libro, occasioni per riempire piazza Unità d’Italia a partire dalla base della scenica scalinata della Chiesa di Santa Maria La Nova. “Non è proprio una ricetta. Credo si tratti di una questione di cultura – spiega il primo cittadino Fernando Cuozzo – L’estate santeliana è una tradizione. Si tratta di appuntamenti che coinvolgono con entusiasmo tutte le generazioni e tutti gli angoli del comune. Dal centro alle frazioni e tutti si impegnano affinchè le iniziative raggiungano anche chi non può muoversi facilmente. Lo dimostrano anche le donne e gli uomini dell’amministrazione comunale che hanno lavorato per primi e che io ringrazio per l’impegno così come ringrazio tutti i volontari, la polizia locale, la protezione civile e chi ha reso possibile la sicurezza di tante serate”. Nei giorni scorsi proprio la consigliera delegata alla cultura Angela Caccia fungeva da accompagnatrice a centinaia di nonni e bambini che hanno partecipato a “Nonno mi accompagni”, tante visite in pullman di una settimana, per far interagire, tra cultura e divertimento, le diverse generazioni. Manifestazioni alle quali non sono mancate mai Annalisa Fionda e Cristina Vettraino, assessori tra pullman, stand, concerti. Sempre ed ovunque presenti come spettatori o come collaboratori, Carigni, Trelle, Iannetta, Violi, Rotondo, hanno applaudito la bravissima compaesana ormai appartenente al mondo delle celebrità Carla Mazzarella che insieme al coro Boselli ha messo in scena Il Trovatore di Verdi e hanno fatto un plauso al successo della presentazione del libro Suerte, direttamente da parte dell’autore Giulio Laurenti. Tutti all’opera, assessori e consiglieri, per l’attesissima S.Elia tra i vicoli, l’evento enogastronomico che anche quest’anno ha portato nel centro storico santeliano quasi diecimila curiosi buongustai. Piatti tipici per diffondere la tradizionale cucina, ma anche occasione per ascoltare musica e passeggiare in un centro storico di solito poco frequentato dove per l’occasione nei vicoli, tra archi in pietra, scalinate e piccole piazze, è stata messa in scena la migliore S.Elia. Quella che ama la propria storia, le piccole strade in pietra e i propri piatti, frutto di un’agricoltura locale sempre viva e rigogliosa.

10 agosto 2015 0

Giancarlo Favoccia: “Fiero di rappresentare lo Sporting Pontecorvo”

Di admin

La città di Pontecorvo avrà una sola squadra calcistica che porterà alto il vessillo delle tradizioni e culture di questa comunità della Ciociaria da sempre particolarmente legata a tale sport. Un progetto nato da alcuni anni e che con fierezza si è riusciti a portare a termine. Il Presidente della nuova squadra di calcio non poteva che essere un uomo di Pontecorvo, è stato scelto infatti Giancarlo Favoccia a cui andrà la presidenza della neo nata società calcistica. La famiglia Favoccia appartiene a questa terra da generazioni e Giancarlo, trasferitosi a Napoli dove vive con la sua famiglia, mantiene sempre vive in se le tradizioni ciociare. Da tantissimi anni nella sigla sindacale UGL, si è sempre occupato dei diritti dei lavoratori e del mondo del lavoro, ricoprendo diversi incarichi di federazione nazionale e confederali, arrivando oggi a ricoprire il prestigioso incarico di Vice Segretario Generale. La sua grande passione è proprio il calcio tant’è che, ragazzino, ha fatto parte della squadra giovanile del Pontecorvo e poi del Ceprano, con la quale esordì in una partita contro il Terracina. Ha giocato anche in 2^ categoria Villa di Briano e in una rappresentativa contro la Nazionale Militare Italiana dove ha avuto il piacere di trovarsi di fronte diversi giocatori poi divenuti famosi come Garuti dell’Avellino, Vignola della Juventus, Donadoni dell’Atalanta e Calisti della Lazio. Trasferitosi poi in Campania, dopo il matrimonio, ha continuato la sua passione per il calcio allenando la squadra del Gricignano di Aversa riuscendo a portare la squadra al secondo posto della classifica del campionato. Ecco perché la scelta ha significato per i promotori di questa fusione calcistica quella più sensata, un uomo di Pontecorvo da generazioni, con esperienze importanti nel mondo del lavoro, con un passato legato alle tradizioni ciociare e con una forte passione per il calcio, una passione che lega indissolubilmente tutti i cittadini pontecorvesi. “Sono fiero ed onorato di rappresentare la squadra di Pontecorvo” – afferma Giancarlo Favoccia – “e riservo un ringraziamento particolare al mio carissimo amico Marco Ugaldi e a mia nipote Sidni Favoccia che hanno pensato a me per ricoprire questo prestigioso incarico e sono grato al Sindaco Anselmo Rotondo, al delegato allo Sport Gabriele Tanzi e a tutta l’ Amministrazione Comunale che hanno reso possibile tale fusione, operazione che non è di mero business calcistico ma di unione delle varie anime presenti nella città che giocheranno finalmente unite sotto un’unica bandiera sportiva”.

10 agosto 2015 0

La contrada San Liberatore vince la ventunesima edizione del Palio delle contrade di Castrocielo

Di admin

La contrada San Liberatore ha vinto la ventunesima edizione del Palio delle contrade di Castrocielo. È stata battaglia fino all’ ultimo gioco. A sorpresa due contrade avevano realizzato lo stesso punteggio, 41 punti, ma per regolamento ha portato a casa il gonfalone 2015 il rione che ha vinto un numero maggiore di prove. La contrada Stazione ha così ottenuto il secondo posto e non è riuscita a confermare il primato dello scorso anno. Una tre giorni ricca di emozioni e di sfide incredibili che si è conclusa con un avvincente palo della cuccagna, il gioco rientrato dopo alcune edizioni. Si sono sfidate con i divertenti giochi popolari le contrade San Liberatore, Stazione, Campo Cavaliere, Centro, Capo d’ Acqua e Rio. Nei tre giorni il divertimento è stato assicurato con un tifo agguerrito e prove di alto livello con lo Scoccia pignata, il tiro alla fune, la staffetta, la briscola, la gara dei madonnari, la corsa con la cannata, la corsa con i sacchi. Grande soddisfazione è stata espressa per il grande successo di pubblico e per la perfetta riuscita dagli organizzatori, dal comitato del Palio, dalla pro loco presieduta da Gianni Fantaccione, dal sindaco Filippo Materiale e dai capi contrada.

Natalia Costa

10 agosto 2015 0

Restano senz’acqua su Monte Redentore a Formia, escursionisti salvati dai vigili del fuoco

Di admin

Escursionisti su Monte Redentore a Formia rimasti a “secco”. Due giovani che stavano percorrendo un sentiero di Montagna che attraversa le pendici della vetta di Formia, hanno lanciato l’allarme, ieri sera alle 20 circa, quando, rimasti senz’acqua e senza sapere dove fossero, sono stati costretti a chiedere aiuto. A quella richiesta hanno risposto come sempre i vigili del fuoco. La squadra 5A di Gaeta ha raggiunto la zona e, lasciato il mezzo quando il sentiero non è stato più percorribile, si sono incamminati al buio per diversi chilometri fino ad arrivare a Monte Tuonaco. Lì hanno recuperato i due giovani escursionisti rifocillandoli con dell’acqua e accompagnadoli nuovamente all’inizio del sentiero dove ad attenderli c’erano altre forze, tra carabinieri, forestale e volontari di protezione civile che si stavano preparando ad ampliare le ricerche. Le loro condizioni sono comunque buone. Giuseppe Miele

10 agosto 2015 0

Tragedia della strada sulla Sora Cassino, un morto nello schianto tra auto e tir

Di admin

Tragedia della strada questa mattina poco dopo le 6.30 sulla superstrada Sora Cassino nel territorio di Alvito. Nello schianto tra un camion e un’auto, il conducente della vettura ha perso la vita. Il corpo è ancora incastrato nel groviglio di lamiere della macchina. Sul posto stanno lavorando i vigili del fuoco e gli operatori del 118. Er. Amedei