Giorno: 26 agosto 2015

26 agosto 2015 0

Fiera di Ceccano, si inaugura domani al polo Sportivo Passo del Cardinale

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Taglio del nastro, giovedi 27 agosto, per la Fiera di Ceccano che dalle 19, presso il Polo Sportivo Passo del Cardinale, aprirà i battenti con l’apertura al pubblico dei circa 60 stands che accoglieranno attività provenienti da tutta Italia con prodotti che andranno dal cibo all’edilizia agli articoli per il riscaldamento. Anche quest’anno il Comitato Colle San Paolo, nelle persone di Luigi Colapietro e Domenico Pizzuti, ed in collaborazione con l’associazione “Il giardino di Marco”, non ha voluto far mancare il consueto appuntamento, patrocinato dal comune fabraterno, giunto alla sua decima edizione con una novità. Per questa edizione 2015, infatti, oltre all’esposizione sarà dato spazio anche all’imprenditoria locale ed a riconoscimenti per tutti gli imprenditori che si sono contraddistinti in questi anni. “Un modo per incentivare e stimolare le attività nostrane che in questo periodo di crisi stanno avendo la forza di andare avanti nonostante il brutto periodo – dichiarano Luigi Colapietro e Domenico Pizzuti – ed anzi tendono a resistere continuando ad investire ed aiutando numerose famiglie. Sarà inoltre dato un premio speciale “La Ciociara” ad alcune persone con disabilità che si sono adoperate fattivamente aiutandoci ad organizzare la fiera. Teniamo a ringraziare sin da adesso l’amministrazione comunale per aver concesso il patrocinio e gli sponsor che hanno creduto, ancora una volta, in noi”. Nata quindi come evento promozionale per l’economia, la Fiera di Ceccano ha assunto col passare del tempo connotati sempre più ampi prevedendo al suo interno anche momenti conviviali: dalle ore 19 e per tutta la serata sarà presente musica, cibo ed intrattenimenti vari. Questa sera, dopo l’inaugurazione, cui parteciperanno il primo cittadino Roberto Caligiore, il vicesindaco Massimo Ruspandini, rappresentanti del mondo politico- amministrativo ed esponenti del mondo imprenditoriale, l’orchestra “La Fiesta” allieterà tutti i presenti mentre domani sarà la splendida voce di Manuela Villa a far compagnia ai visitatori introdotta dalla cover band ufficiale dei Modà. Sabato 29 agosto la bravissima Paola Delli Colli presenterà una manifestazione che vedrà l’esibizione dell’orchestra del maestro Ferracci, spettacoli di magia con il mago Parker e la partecipazione straordinaria dell’attore comico Maurizio Mattioli. Giornata conclusiva domenica 30 agosto con il concerto di Edoardo Vianello, le premiazioni e l’arrivederci all’edizione 2016.

26 agosto 2015 0

Picchia la moglie e i figli minori che soccorrevano la madre, arrestato 41enne di Formia

Di admin

Picchia la moglie e i figli minorenni che tentavano di aiutare la madre e finisce in manette. M.F. 41 anni di Formia, è stato rintracciato dai carabinieri dopo l’ennesima lite con violenza tra le mura domestiche. Per futili motivi aveva picchiato la consorte e i suoi due figli minori tanto da costringerli tutti e tre alle cure del pronto soccorso dove i medici li hanno riscontrati affetti da contusioni multiple varie al capo ed al corpo, lesioni da graffio, stato ansioso depressivo e reattivo. L’uomo ha anche opposto resistenza all’arresto ma non lo ha salvato dal carcere di Cassino.

26 agosto 2015 0

Truffatori e falsari in azione, coppia arrestata a Cervaro

Di admin

Possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, ricettazione, possesso di carte di credito clonate, sostituzione di persona e false dichiarazioni a P.U. sono i reati contestati dai carabinieri della compagnia di Cassino ad una 24enne e un 23enne residenti nell’hinterland partenopeo. La coppia arrestata, ha tentato di prelevare del denaro presso l’ufficio postale di San Vittore del Lazio, cosa che non riusciva poiché il direttore insospettito, non dava corso all’operazione in attesa di verificare la regolarità dei documenti. Successivamente si recavano presso l’ufficio postale di Cervaro dove tentavano di effettuare un altro prelievo di contanti. I militari della Stazione di Cervaro, allertati dai direttori delle due agenzie, intervenivano immediatamente sul posto, bloccando la donna ancora presente nell’agenzia che attendeva di ricevere la somma di 1500 euro richiesta. La giovane, alla richiesta dei militari, esibiva la carta d’identità utilizzata per eseguire l’operazione di prelievo, risultata contraffatta ed intestata ad una 27enne del frusinate. Il complice, invece, veniva bloccato all’esterno dell’agenzia subito dopo essersi disfatto di un involucro contenente numerosi documenti falsi, prontamente recuperati da un vigile urbano del luogo che aveva assistito alla scena. I due, sottoposti a perquisizione personale e veicolare, sono stati trovati in possesso di ulteriori 4 carte d’identità; 4 tessere sanitarie; 6 carte Bancoposta; 2 assegni bancari, il tutto intestato a persone risultate inesistenti e sottoposto a sequestro. Inoltre, in tasca al 23enne, è stata rinvenuta la somma contante di 2700 euro, presumibilmente provento di altre truffe. I primi accertamenti consentivano di appurare che gli stessi, mediante l’utilizzo dei suddetti documenti contraffatti, avevano tentato di prelevare somme di denaro da conti correnti intestati a persone inesistenti. Il giovane, inoltre, è stato trovato in possesso di una patente di guida risultata contraffatta e le successive verifiche permettevano di scoprire che lo stesso non aveva mai conseguito il documento di guida, motivo per cui è stato deferito altresì per guida senza patente e l’autovettura in loro possesso, è stata sequestrata poiché risultata priva di copertura assicurativa. Gli arrestati sono stati ristretti presso le camere di sicurezza della Compagnia di Cassino su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nelle prossime 48 ore.

26 agosto 2015 0

La polizia chiude a Ferentino centro di accoglienza per migranti minorenni

Di admin

Mancano i requisiti minimi igienico sanitari e, per questo, la polizia di Stato ha chiuso oggi a Ferentino un centro di accoglienza per stranieri minorenni. Nella struttura vivevano in condizioni di semi autonomia alcuni ragazzi egiziani ma nel controllo sono stati trovati anche altri stranieri che vi vivevano in maniera abusiva creando disagi e timori nei coinquilini e numerose lamentele da parte dei vicini. Sul posto sono intervenuti anche gli operatori della Asl che hanno constato le varie irregolarità disponendo la chiusura del centro. I minori sono stati affidati ad un’altra casa famiglia e sono scattati accertamenti, nei confronti dei responsabili della struttura, per individuare le eventuali responsabilità del caso.

26 agosto 2015 0

Arancia meccanica ad Arce contro il padre e la sua nuova fidanzata, in manette figlio e due complici

Di admin

La nuova fidanzata del padre non piace al figlio che organizza la spedizione punitiva. È accaduto ad Arce dove un giovane di 22 anni residente a Frosinone, insieme ad un 24enne di Fontana Liri ed un 23enne di origine albanese, hanno letteralmente assaltato con spranghe e coltelli la casa in cui vive il padre del 22enne insieme alla sua nuova compagna. Dopo aver immobilizzato la coppia l’hanno mantenuta sotto la minaccia di un coltello mentre gli altri due mettevano a soqquadro la casa spaccando tutto ed danneggiando anche le vetture nel garage. Allertati dai vicini, i carabinieri della compagnia di Pontecorvo comandati dal maggiore Imbratta e coordinati dal tenente D’Elisa, hanno tratto in arresto i tre per “concorso in danneggiamento, minaccia aggravata e violazione di domicilio”.

26 agosto 2015 0

Si rompe la pompa di depurazione, ennesimo sversamento nel Rio Fontanelle

Di admin

Allarme ambientale nella zona industriale di Cassino. Nella giornata di oggi si è verificato un guasto alla pompa numero uno dell’impianto di depurazione del Cosilam che ha prodotto uno sversamento delle acque reflue. Il guasto è stato notato dai residenti che si sono immediatamente allertati chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto sono sopraggiunti i carabinieri della compagnia di Cassino che hanno verificato la situazione, i tecnici del Cosilam e le associazioni ambientaliste da tempo impegnate nella battaglia per la tutela dell’area di Solfegna Cantoni. In prima linea gli esponenti del comitato Solfegna Cantoni, Via Cerro, Ponte La Pietra e il presidente di Fare Verde Salvatore Avella. La pompa dell’impianto del Cosilam è da tempo sotto la lente a causa dei numerosi episodi di guasti che si sono verificati nel corso degli ultimi anni. “Chiediamo la massima attenzione – hanno spiegato i residenti e gli ambientalisti – affinché si intervenga in maniera risolutiva sugli impianti. Siamo preoccupati dal fatto che le acque si riversano nel rio Fontanelle le cui acque, poco più avanti, vengono utilizzate dal consorzio di bonifica come acque irrigue per le coltivazioni”. Ant Nard