Al via le serate dell’Arena Virgilio a Gaeta , si comincia con un classico senza tempo: La Traviata

Al via le serate dell’Arena Virgilio a Gaeta , si comincia con un classico senza tempo: La Traviata

9 agosto 2015 0 Di admin

Sarà dedicata ad un grande classico la prima serata dell’Arena Virgilio, il ciclo di eventi in programma dall’ 11 al 20 agosto in Piazza XIX maggio a Gaeta. Martedì sera l’orchestra sinfonica Europa Musica invaderà il palcoscenico per esibirsi in un’opera senza tempo, La Traviata. Questa particolare versione, con la sapiente regia di Gianmaria Romagnoli e la direzione artistica di Renzo Renzi, nel rispetto degli elementi tradizionali dell’opera verdiana, si concede qualche nota di modernità e sperimentazione. Tradizione e modernità caratterizzano anche l’allestimento che trascinerà il pubblico in un viaggio nella Parigi dei primi anni del ‘900. La direzione musicale è invece affidata a Maurizio Morgantini, che dirigerà una delle orchestre più rappresentative del Lazio, già vincitrice di premi nazionali e internazionali, assieme al Coro Lirico Italiano.
La trama – La trama, naturalmente, è quella classica de La Traviata ovvero la storia d’amore tra Violetta Valery, giovane e bella cortigiana parigina, e Alfredo Germont, ragazzo di onorata famiglia. I pregiudizi divideranno i due amanti, riuniti dalla verità e dall’amore soltanto qualche minuto prima della morte di tisi di Violetta. Il dramma di snoda dunque attorno ai temi universali dell’amore e della morte, in una denuncia sociale rimasta attuale attraverso i secoli. La storia di Violetta e Alfredo, di Giorgio Germont e Flora Bervoix, nella rilettura di Romagnoli assume nuove prospettive, divenendo maggiormente dinamica ed evocativa e donando al contempo rilevanza assoluta ai gesti e al canto. La scenografia di Biagio Fersini anima invece il palco rendendolo vivo quanto un personaggio. La grossa scala posta al centro della scena assume infatti, di volta in volta, una funzione diversa e si trasforma insieme alla storia stessa.
La compagnia – Violetta, Paola di Gregorio; Alfredo, Alessandro Dimasi; Giorgio, Sergio Bologna; Flora, Stefania Scolastici; Gastone, Guido Bernoni; Dottore, Carlo di Cristoforo; Barone, Alessandro Calamai; Marchese, Andrea Scorsolini; Annina, Arianna Castelli. Direttore musicale Maurizio Morgantini, regista Gianmaria Romagnoli, scenografo Biagio Fersini, maestro del coro Renzo Renzi. Orchestra sinfonica Europa Musica. Coro Lirico Italiano. Costumista Francesca Pipi.