Violenza a Fiuggi, il circolo leghista invita alle espulsioni. Il sindaco Martini si cela dietro i “No comment”

Violenza a Fiuggi, il circolo leghista invita alle espulsioni. Il sindaco Martini si cela dietro i “No comment”

1 agosto 2015 0 Di admin

In merito alla vicenda che ha visto ieri i carabinieri arrestare tre minorenni egiziani ospiti di una casa famiglia di Fiuggi accusati di violenza sessuale nei confronti di una dipendente del centro, dei danneggiamenti del centro, del tentato omicidio di del titolare della struttura e dei danneggiamenti dell’auto dello stesso titolare, Rossana Panunzi, responsabile del gruppo “Noi con Salvini Fiuggi” in una nota stampa sostiene la necessità di espellere dalla città gli extracomunitari. “La scellerata gestione degli extracomunitari, operata dal Governo, causa danni anche a Fiuggi. – si legge nella nota della Panunzi – Chi credeva che, la città di Fiuggi, fosse esente dall’arrivo dei migranti, ora ha la prova che non basta essere luogo di cura e ritrovo delle famigli italiane per evitare che se ne infanghi il buon nome. La stessa ignavia dell’Amministrazione comunale ha permesso l’arrivo a Fiuggi di extracomunitari. Disattendendo lo stesso statuto del comune che identifica nel turismo, l’obiettivo primario della città, ha permesso l’arrivo di soggetti che, se pur giovani, nulla hanno dei rifugiati in cerca di salvezza. Prenda esempio il Sindaco Martini, dai suoi colleghi della Lega, nella tutela degli interessi di coloro che li hanno eletto e li espella da Fiuggi”.
“Le mie intenzioni non devono essere di dominio pubblico” dichiara il sindaco di Fiuggi Fabrizio Martini che sull’argomento, raggiunto telefonicamente, appare particolarmente nervoso. Secondo indiscrezioni che circolano in città avrebbe chiesto al prefetto di chiudere la struttura. Sull’argomento Martini dice: “Non intendo rispondere a questa domanda” prima di chiudere bruscamente la conversazione.
Ermanno Amedei