Mese: settembre 2015

30 settembre 2015 0

Folla commossa al funerale di Benedetto e Laura, scelta studiata fin nel dettaglio

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una folla commossa, composta da due comunità, quella di Belmonte Castello e da Sant’Elia Fiumerapido, hanno affollato la chiesa di Santa Maria dell’Ulivo a l’Olivella per i funerali di Benedetto Merucci e di Laura Soave la coppia venuta a mancare ieri per una tragica scelta. La gente è arrivata anche dai comuni gemellati con la frazione Olivella tra cui Santi Cosma e Damiano. Le comunità condividono il Santo Patrono che Benedetto era, fin da giovane, portatore. Una scelta che i due hanno preso e studiato fin nel dettaglio. La vendemmia il giorno prima per non mandar perduta l’uva, la busta dei soldi per pagare il funerale e le quattro buste per i nipoti oltre al biglietto di scuse per amici e parenti. Si è chiusa così una storia drammatica, ma anche di profondo, indiscutibile ed indissolubile amore.

Er. Amedei

foto Alberto Ceccon

30 settembre 2015 0

Cassinate truffata in rete, compra un robot da cucina ma le fanno il “pacco”

Di admin

La vicenda ha inizio intorno alla metà di settembre quando una signora di Cassino, mentre sta navigando su un noto sito di vendite on-line, trova finalmente l’oggetto dei suoi desideri: un robot da cucina al prezzo appetibile di 500 euro.

La donna  contatta l’utenza indicata nell’annuncio accordandosi con l’interlocutrice sulle modalità di spedizione e di pagamento.

In particolare, la venditrice la invita ad effettuare un bonifico su una carta postepay, con l’impegno da parte sua ad effettuare immediatamente la spedizione del pacco presso un ufficio postale.

La quarantacinquenne cassinate effettua regolarmente il pagamento ma passano diversi giorni e del pacco tanto atteso nessuna notizia.

La donna comprende di essere stata vittima di un raggiro quando prova nuovamente a contattare la venditrice ma l’utenza telefonica risulta disabilitata e l’annuncio rimosso.

Ulteriore conferma le arriva dal corriere che la informa che il codice di tracciamento inviatole via mail è inesistente.

A quel punto, la vittima della truffa si reca negli uffici di polizia del Commissariato di Cassino diretto dal vice questore Cristina Rapetti per denunciare l’accaduto.

L’attività d’indagine prende il via dall’’utenza telefonica e dai dati della postepay fornite dalla cassinate; gli ulteriori riscontri investigativi consentono agli operatori della Polizia di Stato di individuare la responsabile.

La donna, una  ventiseienne residente a Lecce, con a carico numerosi precedenti specifici, è stata denunciata per truffa a mezzo di rete telematica.

Ancora una volta, quindi, la campagna di sensibilizzazione sul fenomeno delle truffe, fortemente voluta dal Questore Santarelli sin dal suo insediamento, tesa a prevenire tale tipologia di reato ed a rafforzare il rapporto di collaborazione tra cittadini e Polizia di Stato, ha dato i suoi frutti

30 settembre 2015 0

Agenzia del lavoro del crimine smantellata dai carabinieri di Frosinone

Di admin

Tentata Rapina e sequestro di persona, questo è il reato contestato a tre uomini, uno laziale di 67 anni e due pugliesi di 54 e 37 anni di San Pancrazio (br), arrestato questa mattina dai carabonieri del reparto operativo di Frosinone. L’articolata attività di indagine  ha avuto inizio il 22 gennaio quando in tre, a Pofi, fecero incursione nella filiale della banca Unicredit. A volto scoperto e minacciando i dipendetimed un cliente, si fecero aprire la cassaforte trovandola vuota. Per assicurarsi una fuga agevole, rinchiusero la direttrice di filiale, un dipendente e un cliente in una stanza legando loro i polsi con fascette di plastica. La testimonianza di un cittadino che ha fornito la targa dell’auto con cui sono fuggiti ha aperto una breccia, arrivando ad una donna diSan Pancrazio, imparentata con alcune persone note per rapine. Le intercettazioni telefoniche, poi, hanno fatto il resto scoprendo che il duo pugliese er in cerca di altro personale per comporre una banda per assaltare banche e furgoni portavalore. Le celle telefoniche confermarono la loro presenza a Pofi nel giorno della rapina e al riconoscimento fotografico delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza della banca on vi furono dubbi sul fatto che a compiere la tentata rapina furono loro e il complice romano. Tra l’altro, a marzo, uno dei due pugliesi aveva deciso di agire da solo per rapinare l’ufficio postale di Roccamassima a Latina vrnendo fermato mentre, armato di pistola, si dirigeva verso il suo obiettivo. Intanto il reclutamento di personale malavitoso continuava da parte degli altri due che, però, stamattina sono stati arrestati e sottoposti alla misura cautelare ai domiciliari con controllo a distanza.

30 settembre 2015 0

Scontro frontale ad Alatri, metronotte e giovane donna feriti gravi

Di admin

Due feriti gravi è il bilancio di un incidente stradale avvenuto questa notte ad Alatri tra la Fiat Panda di servizio di un metronotte e una Ford Ka guidata da una giovane del posto. Le vetture si sono scontrate frontalmente sulla Statale 155 nella zona Termini di Alatri al confine con il comune di Frosinone. Sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per liberare i feriti dalle lamiere per trasportarli all’ospedale Spaziani di Frosinone.

29 settembre 2015 0

Il Maestro Michele D’Agostino di Cassino apre la Assisi Pax Mundi

Di admin

Il maestro Michele D’Agostino aprirà la manifestazione Assisi Pax Mundi. L’artista cassinate sarà all’organo nella maestosa basilica Santa Maria degli Angeli ad Assisi. L’anteprima sarà dunque curata da D’Agostino il giorno 9 ottobre mentre la manifestazione si articolerà nei giorni dal 15 al 18 ottobre. Il maestro D’Agostino è organista anche a Montecassino e vanta un curriculum di grande prestigio ed esibizioni internazionali.

N.Costa

29 settembre 2015 0

Benedetto e Laura, uniti fino alla fine. Domani il loro funerale

Di admin

La storia di Sant’Elia fiumerapido è di una tristezza disarmante ma al tempo stesso, anche una testimonianza di profondo legame, di indissolubile legame che sembra superare anche i confini della morte. Una vita Insieme, quella dei coniugi che stamattina, insieme, si sono tolti la vita. Benedetto e Laura erano una coppia affiatata, genitori di due figli e nonni di due nipoti. Li hanno trovati abbracciati, uniti dalla stessa corda legata per un capo al collo di ciascuno. Il male che, a quanto sembra, aveva condannato lui, li ha convinti al gesto estremo. Avevano visto a cosa riduceva la gente. Benedetto aveva già perso negli ultimi anni i suoi due migliori amici che gli abitavano a fianco. Ne aveva visto la sofferenza e, probabilmente, ha detto no. Laura ha capito e non lo ha voluto lasciare solo. Una vicenda che ha scosso e toccato il cuore di tutti. Hanno lasciato tanto dolore e un messaggio di scuse. Il loro funerale si svolgerà domani alle 16.30 nella chiesa di Santa Maria dell’Ulivo all’Olivella

Er. Amedei

Foto Alberto Ceccon

29 settembre 2015 0

Fiamme all’interno della scuola media Pollione a Formia

Di admin

Questa mattina intorno a mezzogiorno è divampato un incendio all’interno di un’aula laboratorio sita al primo piano dell’istituto Vitruvio Pollione in via Emanuele Filiberto. Le cause sono tuttora al vaglio degli inquirenti. Le fiamme hanno coinvolto l’ala sud del plesso scolastico dove si trovano i laboratori scientifici. L’area è stata prontamente interdetta e il rogo sedato dai Vigili del Fuoco.Personale dell’Amministrazione ha poi effettuato un sopralluogo alla presenza dell’ingegner Scarpellino (Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione della scuola). E’ emerso che l’interdizione dell’ala coinvolta dall’incendio non preclude lo svolgimento dell’ordinaria attività didattica che infatti riprenderà regolarmente nella giornata di domani.L’impianto elettrico è stato già ripristinato e restano assicurati i percorsi di evacuazione. Particolarmente efficiente si è dimostrata la macchina organizzativa per quanto concerne la gestione dell’emergenza. Dall’attivazione dell’allarme antincendio alla conclusione delle attività di evacuazione è trascorso infatti meno di un minuto. Gli alunni sono stati accompagnati all’esterno della scuola in modo ordinato e in totale sicurezza, come previsto dalle attività di prevenzione antincendio programmate e sperimentate.Si aspetterà ancora qualche giorno prima di effettuare lo sgombero e la pulizia dell’area coinvolta, anche in attesa delle indagini affidate agli organi inquirenti.“Non appena saputo dell’incendio – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Eleonora Zangrillo – abbiamo immediatamente sollecitato l’intervento della ditta incaricata della manutenzione. La situazione è sotto controllo. Lavoriamo per ripristinare la normalità nel minor tempo possibile, fermo restando che l’attività didattica riprenderà stesso domani, seppur con l’interdizione dell’area coinvolta dal rogo. Le cause sono al vaglio dei Vigili del Fuoco. Attendiamo la loro relazione per verificare l’accaduto”.“L’Amministrazione ha monitorato gli eventi sin dal primo momento – sostiene Maria Rita Manzo, Assessora con delega alla Pubblica Istruzione -. Esprimo il mio personale apprezzamento per come è stata gestita l’emergenza. Vigili del Fuoco e squadra di operai sono accorsi con tempestività sul luogo dell’incendio. La fase dell’evacuazione è stata gestita con calma e professionalità dalla dirigenza scolastica e i bambini sono usciti da scuola in sicurezza, senza particolari incidenze sulla loro emotività. Domani potranno tornare a scuola e dimenticare questo brutto episodio”.

29 settembre 2015 0

La polizia festeggia ad Arpino il suo patrono San Michele Arcangelo

Di admin

Mattinata di intensa emozione quella di oggi 29 settembre ad Arpino in occasione della festa di San Michele Arcangelo, patrono della Polizia di Stato. In occasione della ricorrenza religiosa è stata celebrata la Santa Messa dal vescovo monsignor Gerardo Antonazzo nella suggestiva cornice della Chiesa collegiata San Michele Arcangelo. Alla cerimonia hanno preso parte il Prefetto Dottoressa Emilia Zarrilli, Antonio Pompeo della provincia, il questore di Frosinone e il sindaco della città di Arpino. Partecipazione anche di numerose associazioni tra le quali l’Anps di Cassino e Frosinone, associazione aeronautica  e la delegazione di studenti degli istituti di Arpino con i docenti. La seconda parte della cerimonia è stata animata dall’ orchestra da camera di Frosinone.

Natalia Costa

29 settembre 2015 0

Fiamme nella cartiera De Medici a Villa Santa Lucia

Di admin

Fiamme all’interno della cartiera Reno De Medici di Villa Santa Lucia. L’allarme è stato lanciato ieri sera dall,interno del perimetro indistriale di via Casilina. Le fiamme si erano propagate ad un grosso quantitativo di carta sul piazzale esterno alla struttura. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Cassino che hanno domato l’incendio senza che la produzione della fabbrica si fermasse.

29 settembre 2015 0

Trovati morti nel garage a Sant’Elia Fiumerapido, ipotesi duplice suicidio

Di admin

Sono stati trovati dalla nuora nel garage cosi come avevano scelto di morire. Le indagini sono ancora in corso ma pare vi siano pochi dubbi sul fatto che la coppia di  70enni di Sant’Elia trovata morta per impiccagione, abbia seguito la strada del suicidio. B.M. e L. vivevano insieme da una vita. Coppia affiatata, genitori di due figli e nonni di quattro nipoti. Stamattina le urla di chi li ha trovati ha straziato la tranquilla zona dell’Olivella sulla vecchia strada provinciale  che porta ad Atina. Una immagine che difficilmente potrà essere rimosso dalla mente di chi l’ha vista. Pare che, lui avesse scoperto da poco di essere malato, ma se questo possa spiegare il gesto estremo di entrambi è impossibile dirlo con certezza.

Er. Amedei

foto Alberto Ceccon