Frosinone – Roma, riunito il primo G.O.S. in Questura

Frosinone – Roma, riunito il primo G.O.S. in Questura

3 settembre 2015 0 Di admin

Si è riunito questa mattina il primo G.O.S. in Questura per definire le misure organizzative da adottare per l’incontro di calcio Frosinone – Roma.
Ad aprire la seduta il responsabile del G.O.S., il Capo di Gabinetto, D.ssa Marrazzo, che ha esposto le misure individuate e già approvate in sede di Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive.
Questi i punti stabiliti:
1) sospensione del progetto “porta un amico” e di tutte le altre facilitazioni, privilegi e/o benefici;
2) limitazione del settore ospiti a non oltre 2.000 spettatori;
3) vendita dei biglietti di accesso ai soli residenti la provincia di Roma purché titolari della tessera del tifoso “A.S. Roma Club Privilege” e “A.S. Roma Club Away”;
4) vendita dei tagliandi di accesso al settore ospiti fino e non oltre le ore 19.00 del giorno antecedente la gara;
5) divieto di trasferta per i tifosi ospiti non in possesso di tagliando d’ingresso;
6) implementazione del servizio stewarding da parte della società ospitata con l’impiego nel settore ospiti.
Prevista l’apertura dei cancelli per le ore 15.30 e due aree di raccolta per i tifosi ospiti rispettivamente nel parcheggio ex Permaflex e zona stazione per consentire il successivo trasferimento all’impianto sportivo dei supporters romanisti con autobus messi a disposizione dalla società Geaf.
Predisposto anche un piano particolareggiato di chiusura delle strade anche con l’impiego di betafance da utilizzare come barriera tra viale Kennedy e via Marittima.
Sarà predisposto il divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche sia all’interno dell’impianto sportivo che nelle aree esterne adiacenti.
Non sarà consentito l’ingresso allo stadio di bottiglie né di vetro né di plastica.
150 gli stewards richiesti alla società del Frosinone Calcio e 30 a quella della Roma.
Sarà regolamentata l’attività dei venditori ambulanti fissi all’esterno dello stadio riservando l’aera solo a quelli autorizzati.
Predisposto un piano operativo che prevede l’impiego di forze di polizia a tutti i varchi di accesso alla città.
Ribadito l’impiego di reparti inquadrati nell’attività di prefiltraggio.
La riunione di oggi che ha avuto carattere preliminare verrà aggiornata il prossimo mercoledì mentre il tavolo tecnico è previsto per venerdì 11.