Giorno: 15 ottobre 2015

15 ottobre 2015 0

Non accetta la separazione e diventa stalker della ex, 41enne arrestato a Sant’Apollinare

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ha molestato, minacciato e percosso l’ex moglie. Una azione, secondo i carabinieri della stazione di Sant’Apollinare che hanno indagato sul caso che si ripeteva fin da dall’atto della separazione avvenuta nello scorso mese di maggio. L’autore dell’ennesimo caso di stalking è un 41enne di Sant’Andrea del Garigliano che non ha accettato la separazione dalla ex consorte. I militari hanno accertato che la donna, aveva addirittura dovuto allontanarsi dalla propria abitazione. Gli appostamenti, però, continuavano sotto la nuova abitazione e anche i messaggi e telefonate minatorie. Ieri l’ultimo episodio, proprio in centro quando l’uomo ha affrontato la donna fisicamente costringendola a scappare nella vicina stazione dei carabinieri. Immediatamente soccorsa e trasportata in ospedale a Cassino per accertamenti, mentre l’uomo è stato rintracciato e arrestato.

15 ottobre 2015 0

Psicosi da topo al liceo Artistico di Cassino, assemblea d’istituto per rasserenare gli animi

Di admin

Psicosi da topo, questa mattina, nel liceo artistico di Cassino. La notizia dell’avvistamento dello sgradevole roditore si è diffusa velocemente tra gli studenti allarmandoli tanto che i rappresentanti di istituto hanno dovuto chiedere, ottenendola, una assemblea. Nell’assise è stato assicurato che la derattizzazione stagionale era stata fatta e che, topi o non topi, era stata chiesta una nuova derattizzazione. Solo allora i ragazzi sono tornati alle loro faccende didattiche.

Er. Amedei

15 ottobre 2015 0

Cercano e trovano discarica, ma anche droga e armi, deunciato 50enne di San Felice Circeo

Di admin

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Latina con l’ausilio della Sezione Aerea di Pratica di Mare, hanno rinvenuto e fotografato in formato digitale a San Felice Circeo (LT), un terreno privato di circa tremila metri quadrati trasformato a discarica abusiva di veicoli, rottami d’auto, scooter, rifiuti speciali quali pneumatici, contenitori con olio motore esausto, batterie ed altri materiali speciali in violazione dell’art. 192, comma 1, d.lg. 3 aprile 2006, n. 152 (Norme in Materia Ambientale).

Il proprietario del terreno, da tempo nel mirino dei Finanzieri della Compagnia di Terracina e della Brigata di Sabaudia per spaccio di sostanze stupefacenti, anche con l’ausilio dell’unita’ cinofila del Gruppo di Formia, è stato sottoposto a perquisizione personale che ha consentito il rinvenimento di 3 grammi di cocaina.

La successiva perquisizione dell’abitazione del soggetto ha permesso altresì di sequestrare tre bilancini di precisione, bustine idonee al confezionamento della sostanza stupefacente,  32 cartucce calibro 12, una carabina ad aria compressa priva del calcio e un coltello con lama di circa 10,5 cm, ciò nonostante lo stesso fosse già stato colpito da divieto di detenzione di armi, munizioni e materiale esplodente.

Il responsabile, un cinquantenne di San Felice Circeo (LT) B.P. è stato denunciato per la rimessa illegale e pericolosa per l’ambiente e per violazione all’art. 73, comma 5, del d.p.r. n. 309/1990.

15 ottobre 2015 0

Educare alla legalità, progetto della polizia di Stato, Anfs e Federazione Rugby

Di admin

Il 16 e il 17 ottobre 2015, presso il Centro Sportivo “Campo Prati” di Fiuggi si terrà la manifestazione organizzata nell’ambito della campagna di comunicazione e sensibilizzazione sulla sicurezza ferroviaria, promossa dalla Polizia Ferroviaria, l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e la Federazione Italiana Rugby.

Venerdì sera la cerimonia d’apertura, con una sfilata dei ragazzi accompagnati lungo tutto il tragitto dai poliziotti del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio.

Sabato mattina i tornei alternati a momenti di educazione alla sicurezza in ambito ferroviario: nel campo anche gli uomini e le donne della Polizia Ferroviaria e gli atleti rugby delle Fiamme Oro.

15 ottobre 2015 0

Barbarie ad Ausonia, cane impiccato ad un albero. La denuncia dell’associazione Bastardi di Razza

Di admin

Il barbaro gesto di ignoti ad Ausonia lascia senza parole. Uccidere un cane impiccandolo ad un albero va oltre l’atto crudele e criminale. Potrebbe sembrare assurdo; una notizia che potrebbe sembrare falsa, ecco perché vi mostriamo la foto, anche se opportunamente trattata. Era appesa al ramo di un albero in località Mole ad Ausonia. Lo spinone femmina, adulta era già morta da alcuni giorni e, anche a causa delle forti piogge di questi giorni, presentava già uno stato di decomposizione avanzato.

A ritrovarlo sono stati alcuni cercatori di funghi domenica mattina che, una volta tornati a valle, hanno denunciato il ritrovamento ai volontari dell’associazione animalista Bastardi di Razza. “Alcuni dei nostri volontari sono andati sul posto – ha dichiarato Paola Villa, portavoce dell’associazione – verificando la cruda verità di quanto raccontato dagli escursionisti. Abbiamo quindi chiamato i carabinieri e il personale della Asl che, giunti sul posto, hanno accertato che il cane da caccia non aveva il microchip”. La zona del ritrovamento è boschiva, lontana alcuni chilometri dalla zona abitata. “Abbiamo sporto denuncia ai carabinieri contro ignoti e abbiamo intenzione di scrivere una lettera al sindaco di Ausonia perché si faccia promotore di azioni volte ad educare la cittadinanza ad un maggior rispetto degli animali”.

A pochi chilometri, a Sant’apollinare, la scorsa settimana, qualcuno ha avvelenato sei cani di una donna che li accudiva.

Ermanno Amedei

15 ottobre 2015 0

Auto rubate in transito sull’A1 tra Cassino e Colfelice, denunciati due ricettatori

Di admin

Un’auto e un autocarro rubati la prima a Roma, il secondo a Milano, sono stati fermati, questa notte in due momenti diversi dalla polizia stradale dsull’A1. Il primo a finire nella rete degli agenti della sottosezione di Cassino è stata una Fiat 500, fermata prima del casello di San Vittore, il cui conducente, un 55enne montenegrino senza patente. Il controllo della macchina ha permesso agli agenti di scoprire che era stata rubata il 15 settembre a Roma. L’uomo è stato denunciato per ricettazione. Stesso provvedimento adottato per un 69enne di Milano, fermato nel territorio di Colfelice e trovato alla guida di un autocarro Iveco risultato rubato il 13 ottobre.

 

15 ottobre 2015 0

Il maltempo allenta la morsa ma si lascia dietro un morto due feriti e tanti danni

Di admin

Il maltempo ha allentato la sua morsa in Ciociaria solamente dopo le due di questa notte lasciando dietro di se danni, allagamenti e, purtroppo, anche un morto e due feriti. La tragedia è quella di Paliano dove lo smottamento di un costone ha travolto, uccidendo, Giorgio Padovani 41 anni di Fiuggi. Feriti i due che viaggiavano insieme a lui su un’auto che hanno abbandonato, ma nella fuga, la frana è stata più veloce di Giorgio. Allagamenti ovunque, dal Cassinate dove il maltempo si è concentrato già dalle prime ore, all’alto frusinate dove è arrivato a partire dal pomeriggio di ieri. Fiuggi, Anagni, Ferentino sono stati territori flagellati. Ieri sera il dirigente dei vigili del fuoco Massimo Mantovani che seguiva la situazione coordinando gli interventi insieme al funzionario di turno Roberto Grande, aveva raddoppiato le squadre dei vigili del fuoco. “Ho chiesto anche – ha detto ieri sera, l’ausilio di altre tre squadre di protezione Civile della provincia e ho sondato la possibilità di averne altre dalla Regione qualora ne avessimo bisogno”. In nottata, per fortuna, la morsa si è allentata e il territorio ha tirato un sospiro di sollievo ed è cominciata la conta dei danni.

Er. Amedei