Giorno: 19 ottobre 2015

19 ottobre 2015 0

Guida e sniffa a Cassino, denunciato 37enne di Sant’Elia

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Guida e sniffa cocaina. Lo hanno sorpreso gli agenti di polizia del commissariato di Cassino mentre, con una mano reggeva il volante e con l’atra una scatoletta che annusava. Gli uomini del vicequestore Cristina Rapetti hanno quindi fermato la Fiat Brava, guidata dal 37enne di Sant’Elia Fiumerapido che, alla vista degli agenti, ha fatto cadere il contenuto della scatoletta. E’ stato lui stesso ad ammettere che si trattava di cocaina di cui fa uso. Si è rifiutato però di sottoporsi ad accertamenti sanitari. Per questo è stato denunciato per tale rifiuto oltre a ritiro della patente di guida. L’auto, non di sua proprietà, è stata affidata al proprietario.

19 ottobre 2015 0

Il Vietnam a Cassino, una settimana da sud est asiatico

Di admin

“Dalle bellezze naturalistiche alla lotta per la libertà, dagli anacardi all’eccellenza industriale, la storia del Vietnam è più volte passata anche per l’Italia. Il prossimo week end tra mostre, spettacoli, studenti, sport e tradizione mancheranno soltanto le magnifiche risaie terrazzate per trasformare Cassino per l’occasione in un angolo-gioiello del Sud Est Asiatico.” Con queste parole il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone ha presentato la manifestazione il Festival degli studenti Vietnamiti in Italia e la Giornata della cultura Vietnamita che si terranno a Cassino sabato 24 e domenica 25 ottobre. “Avremo l’onore – ha continuato il sindaco di ospitare l’ambasciatore vietnamita in Italia, Sua Eccellenza Cao Chinh Thien, per una due giorni di eventi che rappresentano l’occasione per conoscere la tradizione, la ricchezza della civiltà vietnamita oltre che sua complessità e struttura. Il popolo vietnamita è profondamente legato all’Italia e agli italiani. Un legame nato all’epoca della solidarietà verso la lotta per l’indipendenza e coltivato nei decenni fino a giungere ai crescenti rapporti, anche economici, oltre che culturali, che i nostri Paesi hanno sviluppato negli ultimi anni. Dimostrazione ne sono anche i tantissimi studenti che frequentano la nostra Università di Cassino ed a cui va il merito di aver organizzato una manifestazione di alto profilo che favorisce lo scambio tra culture diverse e che rappresenta l’occasione per intensificare sempre di più i rapporti tra la nostra comunità e quella vietnamita.” Una manifestazione che per la prima volta si tiene a Cassino e che vedrà arrivare in città, come sottolineato dall’assessore alla cultura Danilo Grossi, oltre 300 studenti vietnamiti provenienti da tutta l’Italia e che verranno ospitati all’interno del Palazzetto dello Sport. “Abbiamo sin da subito – ha dichiarato Grossi – accolto con entusiasmo la proposta degli studenti vietnamiti che frequentano l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, convinti che l’integrazione tra popoli diversi sia il primo elemento su cui investire in una società sempre più interculturale. Ancora una volta Cassino si afferma come una delle città con la maggiore vocazione internazionale d’Italia grazie ad una due giorni ricca di avvenimenti che ci offre l’opportunità di conoscere una civiltà ricca e millenaria con mille sfumature, tra tradizione e modernità, capace di affascinare per le sue ricchezze culturali e artistiche, a cui si aggiungono le bellezze paesaggistiche con il verde intenso delle centinaia di risaie sparse, le spiagge ampie e incontaminate ed i numerosi boschi delle aree montane. Il Vietnam di oggi è un paese di pace, dinamico, in grande trasformazione, con un popolo giovane di novanta milioni di abitanti (50% della popolazione sotto 35 anni), alcuni dei quali colgono l’occasione di andare a studiare in altri Paesi così come dimostrano i tanti studenti vietnamiti presenti anche qui a Cassino. Sabato e domenica abbiamo l’opportunità di conoscere un po’ di più quelle che è la cultura, la tradizione e la storia del Paese asiatico grazie anche a diverse mostre fotografiche oltre che a stand gastronomici in cui sarà possibile assaggiare i cibi che fanno parte della tradizione culinaria vietnamita.”

19 ottobre 2015 0

Nubifragio sul Cassinate, auto in panne e Casilina chiusa in due punti

Di admin

Un violento nubifragio ha interessato questa mattina il cassinate da nord a sud della città Martire, tanto che la stessa via Casilina è stata chiusa al traffico in due punti. La prima emergenza è scatatta tra San Vittore e Cervaro dove tre chilometri di strada regionale, via Casilina sud, sono stati chiusi per il manto stradale coperto da acqua. Poco dopo l’emergenza si è spostata a Nord, tra Piedimonte e Villa Santa Lucia, territorio attraversato dalla stessa strada. Anche in quel caso il traffico è stato interrotto. Decine le chiamate ai vhigili del fuoco in particolare da parte di automobilisti con l’auto in panne, ma sono stati diverse anche le chiamate per locali allagati. Foto Antonio Nardelli

19 ottobre 2015 0

Incidenti sulle strade ad Anagni, 155 rilevati dai carabinieri dall’inizio dell’anno, due morti e 65 feriti

Di admin

La prudenza unica forma di prevenzione efficace. I dati raccolti dai carabinieri sugli incidenti stradali ad Anagni lo dicono chiaramente. La maggior parte di quelli gravi è dovuta ad una serie di comportamenti scorretti: eccesso di velocità, guida distratta e pericolosa, mancato rispetto della precedenza e della distanza di sicurezza, assunzione di alcol e di stupefacenti. I fattori di rischio di incidente aumentano ulteriormente se si considera anche il cattivo uso dei dispositivi di sicurezza.

L’efficacia del casco e delle cinture di sicurezza, così come dei seggiolini per i bambini, e la pericolosità dell’uso del cellulare alla guida sono ormai ben noti.

Dal 1 gennaio del 2015 gli oltre 3.500 servizi di pattuglia dell’Arma dei Carabinieri di Anagni, comandata dal capitano Camillo Meo, impegnati specificatamente per la vigilanza stradale, sono dovuti intervenire in più di 155 incidenti, dei quali ben 2 mortali e nr. 65 con feriti.

Nonostante i ripetuti inviti a non mettersi alla guida se in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, numerose sono le persone che vengono sorprese con livelli al di fuori della norma per il quantitativo di alcol nel sangue (n.24) o che guidano dopo avere assunto droghe (n.2), nr. 2 persone sono state arrestate per omissioni di soccorso in quanto dopo aver causato degli incidenti stradali, di cui uno con gravi conseguenze, si davano alla fuga.

L’alta velocità, che rimane una delle cause principali degli incidenti stradali, continua ad essere un violazione frequentemente rilevata, nr. 23 gli utenti della strada denunciati in stato di libertà per guida senza patente mentre si registra un aumento di veicoli sequestrati in quanto senza assicurazione.

Nell’ultimo week end, sono state deferite in stato di libertà nr. 12 persone, in particolare:

§ nr. 5 persone deferite per guida senza patente;

§ nr.2 deferite per guida in stato di ebbrezza alcolica;

§ nr.1 persona deferita per uso di atto falso in quanto aveva il certificato di assicurazione contraffatto;

§ nr.2 persone deferite per inosservanza delle prescrizioni di cui al foglio di via obbligatorio;

§ nr. 1 persona deferita per inosservanza al decreto di espulsione;

§ nr. 1 persona deferita per furto aggravato in quanto dopo aver chiesto un passaggio ad un automobilista si impossessava del suo portafoglio;

§ nr. 1 persona è stata segnalata per uso di sostanze stupefacenti in quanto trovato in possesso di grammi di 0,5 di hashish;

§ nr. 1 persona è stata proposta per il foglio di via obbligatorio.

Per evitare il peggio, basta essere prudenti e seguire dei semplici accorgimenti come allacciare le cinture di sicurezza anteriori, posteriori, utilizzare i seggiolini per bambini, rispettare i limiti di velocità compatibilmente alla strada, alle condizioni atmosferiche, alla sicurezza e alle possibilità tecniche dell’auto e rispettare le norme di precedenza. Di notte è opportuno guidare con particolare prudenza specialmente in prossimità degli incroci e quando i semafori non sono funzionanti. E’ opportuno che l’auto sia mantenuta in buone condizioni di efficienza e che siano effettuati i controlli periodici.

19 ottobre 2015 0

BPF Cassino va in black out e l’Ostia Dolphins si aggiudica la partita

Di admin

Cinque minuti di blackout all’inizio dell’ultimo quarto chiudono definitivamente la partita tra Ostia Dolphins e Banca Popolare del Frusinate Basket Cassino – Longo & Pagano. Chiusi i primi due quarti con gli Ostia Dolphins in vantaggio per 26 a 18, la ripresa del gioco vede tornare in campo la BPF Basket Cassino con motivazione e grinta: le scelte tattiche di coach De Rosa, che opta per lo schieramento a zona, permettono la rimonta sugli Ostia Dolphins, con una chiusura del quarto (parziale 8 – 17) a 34 – 35 per la BPF Cassino – Longo & Pagano. “Nell’ultimo quarto, purtroppo, si spegne la luce, nonostante il vantaggio acquisito alla fine del terzo, in modo del tutto inspiegabile, – spiega coach De Rosa – venendo a mancare il gioco di squadra in una fase cruciale della partita, contro un avversario che alla fine ha meritato la vittoria, proprio perchè ha saputo essere ‘squadra’”. Infatti, un pesantissimo parziale di 20 a 0 in soli cinque minuti e troppe palle perse da parte della BPF Cassino chiudono la partita in modo definitivo, consentendo solo il contenimento dello scarto finale, con il quarto che si chiude 24 a 10, fissando il risultato finale sul 58 a 45 per Ostia. Secondo coach De Rosa, “c’è ancora molto su cui lavorare, è necessario capire cosa occorra per migliorare l’amalgama tra i giocatori, perchè purtroppo, puntando solo sul gioco dei singoli, sarà sempre più difficile sperare di ottenere la vittoria. Bisogna crescere in fretta come gruppo e squadra, fin dalla prossima partita, perchè gli avversari non staranno certo ad aspettare i nostri miglioramenti”.

Ostia Dolphins – BPF Longo&Pagano Pall.Cassino 58 – 45 (16-9, 26-15, 34-35)

Il tabellino: Ostia Dolphins: Mariano, Esposito 8, D’Ascanio 14, Salvatori 2, Notari 4, Betti, Pranzo 3, Traldi 10, Pallotti 2, Trenta 2, Chirico 13. All. Marini. Banca Popolare del Frusinate Pall. Longo-Cassino: Iannetta 2, De Santis 6, Belardo 2, Coletta, Zeoli 4, Esposito, Andreozzi 16, Mangiante 13, Evangelista 2, Gryka, Cecere. All. De Rosa