Giorno: 26 ottobre 2015

26 ottobre 2015 0

Folle corsa sull’A1 inseguito dalla Polsole a Frosinone, tampona auto per evitare l’arresto

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Inseguimento ad alta velocità sull’A1 nel frusinate finisce con lo schianto del fuggitivo. È accaduto nel primo pomeriggio di oggi quando un ucraino di 37 anni, alla guida di una Mini Cooper Countryman rubata ieri ha Roma, è stato segnalato in transito a Fiano Romano in direzione Sud. Le pattuglie della stradale lo hanno intercettato ad Anagni ed è cominciato l’inseguimento che ha visto la vettura in fuga compiere pericolosi slalom tra altre auto in transito finendo anche per tamponarne alcune per far desistere le pattuglie dall’inseguirlo. La corsa si è conclusa dopo un pericoloso speronamento dell’auto di servizio. Solo allora gli operatori della Stradale sono riusciti a fermarlo. L’uomo è stato arrestato.

26 ottobre 2015 0

Danneggiata l’auto del capo della Squadra Mobile di Latina

Di admin

Danneggiata l’auto del dirigente della Squadra Mobile di Latina Tommaso Niglio. La Peugeot 208 era parcheggiata sotto la sua abitazione in centro a latina così come avviene da due anni a questa parte. Sabato mattina Miglio ha trovato il deflettore rotto. Unica auto danneggiata nonostante le altre parcheggiate in zona. Non hanno preso nulla, neanche nessun messaggio. Difficile poter dire che il gesto sia legato all’attività del vice questore di polizia, ma neanche lo si può escludere. Intanto Niglio la prossima settimana lascia la questura di Latina per approdare a quella di Salerno.

26 ottobre 2015 0

“Decolla” con il parapendio, atterra con l’elicottero. Uomo salvato dal velivolo dei pompieri

Di admin

Si è lanciato con il parapendio, questa mattina da una altura di Norma. In volo sulla zona, le correnti lo hanno spinto e costretto ad atterrare in una zona impervia. Protagonista è un tedesco che questa mattina, poco prima di mezzogiorno ha lanciato l’allarme. Il prossimità del luogo dell’atterragio di fortuna si è recata una squadra di vigili dle fuoco ma non è stato possibile raggiungerlo via terra, quindi è stato chiesto l’intervento di un elicottero, Drago 63 dei vigili del fuoco decollato da Ciampino. Il velivolo lo ha raggiunto e dopo averlo imbragato, lo ha tirato a bordo per poi portarlo in salvo.

26 ottobre 2015 0

Incidente ad Aquino, due ragazzi in codice rosso

Di admin

Grave incidente poco fa in via Fornace ad Aquino. Per causa ancora al vaglio dei carabinieri una lancia Y è uscita di strada. I due ragazzi a bordo sono stati  portati in ospedale in codice rosso. Sul posto I vigili del fuoco di cassino.

26 ottobre 2015 0

Incidente ad Aquino, due ragazzi in codice rosso

Di admin

Grave incidente poco fa in via Fornace ad Aquino. Per causa ancora al vaglio dei carabinieri una lancia Y è uscita di strada. I due ragazzi a bordo sono stati  portati in ospedale in codice rosso. Sul posto I vigili del fuoco di cassino.

26 ottobre 2015 0

Morte misteriosa a Ferentino, 29enne trovato senza vita in casa

Di admin

Un ragazzo di 29 anni è stato trovato morto all’interno della sua abitazione a Ferentino. Sul posto è stata chiamata una ambulanza del 118 ma per il giovane non c’era nulla da fare. I carabinieri indagano su quanto accaduto e si sta aspettando una visita del medico legale per accertare le cause del decesso.

26 ottobre 2015 0

I resti di San Pio a Roma per una settimana

Di admin

Per una settimana, a partire dal giorno delle ceneri, San Pio resterà in Vaticano insieme ad un altro “Santo della Misericordi”: San Leopoldo Mandic da Padova. I resti dei due Santi Cappuccini arriveranno in Vaticano il 10 Febbraio 2016 e verranno lì venerati per una settimana. San Pio, uscendo da San Giovanni Rotondo, prima di Roma farà tappa a nel suo paese natio Pietrelcina.

26 ottobre 2015 0

Sversa rifiuti liquidi di azienda casearia in un fossato, imprenditrice agricola denunciata a Veroli

Di admin

Stavano smaltendo scarti di produzione di un caseificio, scaricandoli in un fosso demaniale. Per questo la polizia municipale di Veroli ha denunciato per sversamento al suolo di rifiuti industriali una imprenditrice agricola di Veroli. Gli agenti del comandante De Sanctis l’hanno scoperta, documentando con immagini acquisite durante appostamenti , mentre con una autopompa scaricava il contenuto di una cisterna interrata nel suo terreno in un fossato esterno alla sua proprietà. Oltre alla denuncia è scattata anche il sequestro dell’area per impedire l’occultamento delle prove. La donna, di fronte alla contestazione del reato ha accusato un malore e per questo è stata soccorsa da una ambulanza del 118.

26 ottobre 2015 0

Mille confezioni di profumi “tarocchi” sequestrati a Fondi

Di admin

La guardia di Finanza del Comando Provinciale di Latina ha individuato e sequestrato circa 1000 confezioni di profumi illegali. Icontrolli eseguiti nei confronti di due attività commerciali dai militari della Compagnia di Fondi, hanno permesso di individuare, tra i prodotti esposti, confezioni di profumi recanti marchi falsi. E’ stato così’ appurato come la merce, consistesse in profumi, tutti riproducenti loghi e marchi di note griffe della moda e della profumeria sia nazionali che internazionali in grado di trarre in inganno l’acquirente e in violazione alle disposizioni di legge in materia. Circa 1000 i pezzi complessivamente sequestrati, per un valore potenziale alla vendita di 10.000 €, sulle cui confezioni vi erano riprodotte abusivamente le grafiche registrate di “Burberry”, “Armani”, “Davidoff”, “Chanel”, “Hugo Boss”, “Calvin Klein”, “Laura Biagiotti”, “Kenzo”, etc.. Gli stessi verranno avviati allo smaltimento presso centri di raccolta autorizzati al trattamento dei rifiuti speciali e distrutti attraverso compattatori industriali. I due rivenditori presso cui sono stati individuati i profumi sono stati denunciati alla Procura della Republica presso il Tribunale di Latina, per le ipotesi di reato previste e punite dal codice penale agli artt. 474 (introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi) e 517 (vendita di prodotti industriali con segni mendaci).

26 ottobre 2015 0

Coppia Rom nullafacente e nullatenente a Frosinone, ma con un patrimonio da tre milioni di euro. Scatta la confisca

Di admin

Tre milioni di euro. A tanto ammonta la confisca di beni eseguita in questi giorni ad una coppia rom di Frosinone. I due nullafacenti e nullatenenti ma non precedenti per rapina ed usura, vivevano in una villa su due livelli con veranda e addirittura annesso parco, ma al catasto, risultava modesto immobile Non accatastate, ma ben rifiniti anche altri due immobili e due appezzamenti di terra per 18mila metri quadrati. Tutto questo è stato l’oggetto della confisca che ha svelato anche strani movimenti sui conto correnti dei due, tali da far ipotizzare prestiti usurai. Questo aspetto, però, è ancora al vaglio degli investigatori. er. amedei