Chirurgia a Cassino, la Asl annuncia parziale ritorno attività

Chirurgia a Cassino, la Asl annuncia parziale ritorno attività

6 ottobre 2015 0 Di admin

In un comunicato riassuntivo la Asl di Frosinone affronta le principali criticità che le strutture sanitarie provinciali stanno vivendo a cominciare dalla sospensione delle attività a reparto di chirurgia dell’ospedale di Cassino per il quale si annuncia un parziale ritorno alle attività.
“É noto – si legge nella nota – che, per assumere materialmente i medici (o altro personale), è d’obbligo far seguire alle autorizzazioni regionali le previste procedure amministrative.
Ciò è stato prontamente attivato dalla Direzione Aziendale con i seguenti sviluppi:
– ANESTESISTI: in risposta ai 200 telegrammi inviati per assumere i 5 anestesisti autorizzati dalla Regione hanno dato le loro disponibilità 2 medici convocati per domani, uno dei quali sarà inviato a Cassino dove, nel frattempo, le attività di Sala operatoria sono state riorganizzate dal Dott. Caracciolo. Sarà quindi possibile avviare almeno 7-8 sedute operatorie nel mese di ottobre con l’ausilio di anestesisti di Caserta, sedute che potranno aumentare con l’arrivo dell’altro anestesista in deroga. Si precisa che per i pazienti con patologie chirurgiche più complesse sono state organizzate sedute operatorie presso gli altri Presidi provinciali.

– CARDIOLOGI: sono stati contattati da vari avvisi in corso di validità n.6 cardiologi (5 con deroghe + 1 in sostituzione) che saranno destinati 2 al Presidio Ospedaliero di Frosinone-Alatri, 2 all’Emodinamica di Frosinone e 2 alla Cardiologia del P.O. di Sora;

– PEDIATRI: per i 5 pediatri richiesti ed autorizzati sono stati già convocati n.6 medici per venerdì prossimo che, se accetteranno, saranno distribuiti equamente fra i diversi Reparti aziendali;

– MEDICI DI P.S.: purtroppo ad oggi non sono giunte disponibilità per coprire i n.5 posti autorizzati dalla Regione;

– GINECOLOGI: la Regione ha concesso n.3 autorizzazioni. Per venerdì è stato convocato un ginecologo per avere conferma che si concretizzi l’unica disponibilità pervenuta.