Stretta alla prostituzione, a Cassino  controlli a tappeto

Stretta alla prostituzione, a Cassino controlli a tappeto

5 ottobre 2015 0 Di admin

Si ripetono i servizi antiprostituzione a Cassino e, anche ieri sera, l’attenzione degli agenti del commissariato della città martire diretto dal vice questore Cristina Rapetti si è concentrato sulla strada Consortile Fiat nei comuni di Piedimonte San Germano e Villa S. Lucia.
Ben 11 sono state le donne di nazionalità prevalentemente straniera identificate, 3 delle quali, cittadine bulgare, proposte per l’applicazione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Cassino. La sistematica azione di controllo voluta dalla questura di Frosinone, punta a mantenere l’ambiente sotto pressione per scoraggiare il fenomeno della prostituzione che, lo ricordiamo, non è illegale, ma certamente, squallido e favorisce ambienti promiscui.
Er. Amedei