Giorno: 6 novembre 2015

6 novembre 2015 0

Allarme incendio in appartamento a Pontecorvo, paura ma danni limitati

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PONTECORVO – Appartamento in fiamme questa sera a Pontecorvo. L’allarme è stato lanciato poco dopo le 21:00 e sul posto è arrivata una squadra dei vigili del fuoco di Cassino. L’appartamento è stato evacuato, ma solo a scopo precauzionale. Le fiamme si sono sprigionate da una camera da letto a causa con tutta probabilità di un corto circuito ad una stufetta. Il rogo è stato domato dai pompieri in pochi minuti. Nessuno è rimasto ferito tra gli occupanti della casa e, per fortuna, anche i danni sembrano essere stati limitati. Er. Amedei

6 novembre 2015 0

Cinquecento tifosi dalla Liguria per il match Frosinone-Genoa

Di admin

Frosinone – Sono 500 i tifosi del Genoa attesi Frosinone per la partita di calcio di domenica pomeriggio al Matusa. Lo ha reso noto la questura di Frosinone questa mattina a seguito del tavolo tecnico in vista della partita. I tifosi arriveranno in pulman, pulmini e autovetture. Per questi ultimi è stato predisposto un servizio di accoglienza presso l’ex area Permaflex, attigua al casello autostradale, dove coloro che giungeranno a bordo di autovetture saranno accompagnati allo stadio con mezzi pubblici della societa Geaf. Il Dirigente del servizio di Ordine Pubblico, Primo Dirigente della Polizia di Stato Antonella Chiapparelli, ha, inoltre, illustrato il nuovo itinerario studiato dalla Questura per la fase di deflusso dei tifosi ospiti dallo stadio che permetterà di evitare il transito sulla SS 156 dei Monti Lepini e non provocare quindi rallentamenti al traffico sulla più importante direttrice viaria del capoluogo. Il nuovo itinerario verrà inaugurato per la partita di domenica e servirà da test per i prossimi importanti incontri di campionato, soprattutto per quelli che cadranno durante il periodo natalizio. Confermati i divieti di sosta sulle strade limitrofe allo stadio ed il divieto di circolazione su Via Marittima dalle ore 12.00. Saranno infine attuati gli ormai consueti controlli amministrativi nei confronti dei venditori ambulanti da parte del Gruppo Inteforze, composto dalla Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Locale.

6 novembre 2015 0

Seminava il terrore sui treni Napoli Cassino, 45enne di Mignano rapinava donne sui convogli

Di admin

Rapinava donne sui treni della tratta ferroviaria Napoli Cassino ed oggi è stato arrestato dai carabinieri di Piedimonte San Germano a Mignano Montelungo. È un 45enne che, secondo le indagini svolte dai militari della stazione di Piedimonte, armato di coltelli o forbici, rapinava donne, almeno in due casi, su treni pendolari in transito tra Campania e Lazio. I colpi sarebbero stati messi a segno nei mesi di febbraio e marzo. Nel primo episodio, sotto la minaccia di una forbice si faceva consegnare una fede nuziale, un telefono cellulare ed il portafogli contenente la somma di 100 euro in contanti, una carta prepagata ed altri effetti personali. Nel secondo episodio, sotto la minaccia di un coltello, s’impossessava di una borsa contenente un telefono cellulare ed un portafogli con all’interno la carta d’identità e la patente di guida della malcapitata, bancomat, carta di credito, buoni pasto e circa 70 euro in contanti. In seguito all’imdagine, questa mattina il Gip del tribunale di Cassino ha ordinato la misura cautelare in carcere.

6 novembre 2015 0

Vende ferraglia dorata spacciandola per oro, denunciata a Frosinone 39enne campana

Di admin

FROSINONE – Non è tutto oro ció che brilla, un detto vero e provato dalla commessa di un negozio compro oro di Frosinone truffata da una donna campana. La truffa risale al pomeriggio del 26 ottobre scorso, quando due donne, con inflessione campana, si sono presentate in un negozio “compro oro” del capoluogo per vendere alcuni monili a loro dire realizzati con il metallo più prezioso. Nell’esercizio commerciale la dipendente si è occupata di effettuare le operazioni di prassi per verificare se i gioielli fossero effettivamente d’oro. Tutto sembra regolare, per cui l’incaricata ha pagato la cliente 39enne elargendo la somma di 550 euro. Solo qualche giorno dopo la dipendente si avvede di essere stata vittima di una truffa ben orchestrata scoprendo che i monili erano realizzati di metallo d’orato ma non d’oro. La dipendente, a quel punto decide, di rivolgersi alla Polizia di Stato e gli agenti della polizia Amministrativa sono arrivati ad individuare e poi denunciare, nella giornata di oggi, la donna responsabile della truffa. A portare sulle tracce della truffatrice, oltre la preziosa testimonianza dell’addetta dell’esercizio commerciale anche le immagini del sistema di videosorveglianza. I riscontri dell’attività di polizia hanno inoltre permesso di accertare che la trentanovenne è stata arrestata nei giorni scorsi a Cisterna di Latina perché colta in flagrante nel compimento del medesimo reato, attuato con lo stesso modus operandi.

6 novembre 2015 0

Libri di testo: pubblicato il bando per la fornitura gratuita

Di redazionecassino1

“È stato pubblicato sul sito del Comune di Cassino il bando relativo alla fornitura dei libri di testo relativamente all’anno scolastico in corso.” A darne notizia è stato l’assessore all’istruzione del Comune di Cassino, Danilo Grossi, che ha spiegato le modalità per presentare la domanda. “Si tratta di un provvedimento – ha sottolineato Grossi – che riguarda gli studenti residenti nel Comune di Cassino, che non beneficino già della gratuità dei libri di testo, frequentanti le scuole medie inferiori e superiori, statali e paritarie, oppure il 1° e 2° anno dei percorsi sperimentali dell’Istruzione e formazione professionale. Ovviamente per avere accesso al bando come requisito fa fede il modello ISEE per l’anno 2014, avranno, quindi, diritto ai libri di testo gratuiti gli studenti le cui famiglie abbiano un reddito ISEE pari o inferiore ad € 10.632,93. Oltre al modello ISEE i richiedenti dovranno presentare presso gli uffici competenti anche la fattura o ricevuta fiscale recante l’elenco dei libri acquistati, (l’intestatario della fattura può anche essere uno dei componenti il nucleo familiare (non è ammessa la presentazione di scontrini fiscali); copia di un documento d’ identità valido e copia del codice fiscale. Una volta raccolta questa documentazione la domanda dovrà essere consegnata a mano entro il 26 novembre unicamente all’ufficio protocollo del Comune di Cassino, dopo di che verrà stilata la graduatoria. Questa è un’ulteriore iniziativa che anche quest’anno l’amministrazione ha messo in campo con l’obiettivo di fornire sostegno alle famiglie in difficoltà ed avendo come principio ispiratore la tutela del diritto allo studio.”

N.B. Per quanto concerne il bando relativo ai libri di testo, non verranno accettate domande se non quelle pervenute, nei termini e complete della documentazione indicata, presso l’ufficio protocollo dell’Ente. Il modello della domanda è reperibile sul sito del Comune di Cassino: www.comune.cassino.fr.it nella sezione Bandi e gare.

6 novembre 2015 0

Controlli della polizia anche a Pontecorvo, passati al setaccio ambienti malavitosi

Di admin

Settantanove persone controllate e, tra loro, 11 avevano precedenti penali. È incessante l’attività della Polizia di Stato nell’hinterland cassinate; nel pomeriggio e nella serata di ieri i servizi straordinari di controllo del territorio hanno riguardato nuovamente la città di Cassino nonché quella di Pontecorvo. Obiettivo dei servizi voluti dal Questore Santarelli il contrasto ai reati predatori, con particolare riguardo alla prevenzione e repressione di rapine e furti in abitazione, la cui necessità è emersa anche in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica svoltosi presso la Prefettura di Frosinone lo scorso 3 novembre. Personale del Commissariato di Cassino, congiuntamente ad equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, hanno pattugliato le maggiori arterie viarie dei due popolosi centri della provincia, ponendo attenzione alle località più isolate, prese maggiormente di mira dai malintenzionati. Nel corso dei controlli di Polizia sono state identificate 79 persone, tra le quali 11 sono risultati avere precedenti penali, ed accertata la regolarità di 42 auto.

6 novembre 2015 0

Auto ribaltata, donna ferita Poggio San Lorenzo

Di admin

Si ribalta con l’auto rimando incastrata tra le lamiere. E’ accaduto questa mattina a Poggio San Lorenzo. A salvare la 55enne M.D. sono intervenuti i vigili del fuoco di Rieti. Al loro arrivo, nel tratto di strada provinciale SP43b che collega il paese all’abitato di Torricella in Sabina, hanno trovato la Toyota ribaltata e la donna incastrata all’interno. Liberata, è stata affidata agli operatori del 118 che l’hanno trasportata d’urgenza in ospedale.

6 novembre 2015 0

Troppa droga, Cassino rischia di diventare succursale delle piazze dello spaccio Campane

Di admin

CASSINO – Il Cassinate sembra essere fatto di terreno fertile per il mercato della droga che prospera. Dalle indagini delle forze dell’ordine, dalle operazioni da loro compiute, dai fatti di cronaca che riguardano pistolettate in centro e ordigni fatti esplodere davanti a bar, il fenomeno mostra tutta la sua preoccupante diffusione in città e nei centri limitrofi. A renderlo ancora più preoccupante sono gli scontri tra le fazioni rivali, vere e proprie guerre per il predominio della piazza dello spaccio. Troppo spesso, gli spacciatori non esitano ad usare violenza o gesti eclatanti per spaventare gli avversari. A tutto questo lo Stato ha risposto e sta ripondendo esercitando una maggiore pressione e concentrando a Cassino più agenti di polizia. Agenti e carabinieri, in questi giorni, hanno compiuto diversi arresti di spacciatori, una decina in pochi giorni. Ogni controllo fatto alla ricerca di stupefacente, anche nelle scuole, ha permesso di trovare quantità più o meno rilevanti di droghe di ogni tipo. Significa che sulla “piazza” di Cassino, più che altrove, in questo periodo, circola una gran quantità di droga rischiando di diventare essa stessa piazza di rifornimento per spacciatori di altre piazze. Una succursale delle tradizionali piazze di smercio della Campania con tutto quello che ne consegue. Di chi la colpa? Fermo restando che l’opera delle forze dell’ordine è sotto gli occhi di tutti, come si fa a non pensare che in città il consumo dello stupefacente sta crescendo a dismisura? Gli spacciatori vanno laddove il mercato è redditizio, laddove la gente compra il prodotto droga. A Cassino, evidentemente si consuma e, quindi, si acquista droga più che altrove. Chi alimenta quel mercato non si stupisca poi se gli spacciatori si sprano o si accoltellano sotto il portone di casa. Ermanno Amedei

6 novembre 2015 0

Rifatto il manto stradale e l’illuminazione in via Falese e via Tommaso Piano

Di redazionecassino1

“Altre due strade di Cassino sono state completamente rifatta nel pieno rispetto del programma di interventi che il settore manutenzione e quello dei lavori pubblici stanno portando avanti sull’intero territorio comunale.” A darne notizia il Sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone a seguito dei lavori che hanno riguardato via Falese e via Tommaso Piano. “Questa mattina – ha continuato il sindaco – è stata la volta di via Falese e via Tommaso Piano, dove si è intervenuti in maniera consistente con lavori radicali che hanno visto la scarificazione dell’esistente prima di procedere alla nuova stesura di asfalto. Come ormai è noto solo realizzando interventi radicali è possibile garantire un manto stradale sicuro, efficiente e soprattutto duraturo nel tempo. Sempre su via Tommaso Piano e su via Falese, inoltre, è stata ripristinata la pubblica illuminazione con la riattivazione dei punti luce presenti sull’area. Un intervento, quello relativo alla pubblica illuminazione, che proseguirà anche nel corso della prossima settimana con l’installazione di altri due punti luce nelle aiuole presenti nel retro del Municipio per l’illuminare l’intero piazzale, andando a restituire piena funzionalità all’intera area con le necessarie condizioni di sicurezza in particolare nelle ore serali. Prosegue, dunque, l’attività del servizio manutenzione e lavori pubblici, che la prossima settimana saranno impegnati in altre zone di Cassino, a dimostrazione dell’attenzione che l’Amministrazione ha per le opere di natura manutentiva sulle strade della città.” L’assessore ai Lavori Pubblici e Manutenzione, Gino Ranaldi, ha elencato anche gli interventi realizzati in questi in giorni. “Come avvenuto – ha dichiarato Ranaldi – per i lavori realizzati su altre strade e marciapiedi di Cassino anche l’intervento realizzato su via Tommaso Piano e via Falese ha visto la scarificazione con ruspa del manto esistente per poi risanare la sede stradale con materiale bituminoso superficiale. Un intervento lineare nella sua praticità che, tuttavia, permette di riacquistare la sicurezza stradale, evitando buche e rialzi pericolosi, senza eccessivi esborsi economici. Sempre in quest’area si è provveduto anche al ripristino della pubblica illuminazione ed alla pulizia delle scritte presenti sui muri del Municipio che sono stati ritinteggiati. Oltre a questi interventi, inoltre, il servizio manutenzione si è concentrato in questi giorni ed anche nella mattina di oggi su alcune zone periferiche della città. In particolare su via San Pasquale, Via Marsella, Via Capo d’Acqua e San Bartolomeo dove si è provveduto alla riparazione di alcuni tratti stradali con la stesura di asfalto, oltre che alla riparazione, laddove sufficiente, e realizzazione di cassonetti stradali. I cassonetti sono quelli scavi che si effettuano nel piano di formazione stradale per allogarvi la pavimentazione in modo che questa abbia un contenimento laterale. Anche questo piano di interventi di manutenzione delle strade evidenzia come l’azione dell’Amministrazione Petrarcone sia improntata alla concretezza, dimostrando l’attenzione, come sempre, non solo per il centro cittadino ma anche le periferie. Colgo l’occasione per ringraziare l’intero settore manutenzione del Comune di Cassino che continua ad impegnarsi ogni giorno per dare risposte adeguate ai cittadini.”