Giorno: 29 novembre 2015

29 novembre 2015 0

Scontri a Frosinone, deflusso della partita senza problemi. Fermati per la durata della partita 200 tifosi veneti

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Frosinone – Il deflusso della partita tra Frosinone e Verona, conclusasi con il risultato di 3 a 2 per i padroni di casa, è terminato senza ulteriori incidenti. Gli uomini impiegati per garantire la pubblica sicurezza hanno scortato i tifosi ospiti verso le loro auto parcheggiate nell’area ex Permaflex dove, però, restano fermi i circa 200 tifosi veneti che questa mattina si sono resi protagonisti di azioni di guerriglia urbana. Il gruppo dei violenti ha trascorso nell’area, sorvegliati a vista dalla polizia, tutto il tempo della partita. La loro posizione, in queste ore è al vaglio degli investigatori. Si prevedono arresti e denunce che si stanno valutando in questi momenti. Certo per loro il Daspo collettivo.

 

29 novembre 2015 0

Strade, stazioni ferroviarie ed uffici postali, intensificati i controlli della questura di Frosinone sulla provincia

Di redazione

Frosinone – Sono proseguiti anche per quest’ultimo fine settimana i servizi di controllo del territorio delle Volanti della Questura e dei Commissariati di Cassino, Sora e Fiuggi, per contrastare il compimento dei reati predatori nonché vigilare gli obiettivi cosìddetti sensibili.

A coadiuvare l’attività di polizia predisposta dal Questore Santarelli pattuglie della Polizia Stradale, polizia Ferroviaria e Polizia Postale, ciascuno per i profili di competenza.

Le maggiori arterie viarie della Provincia, compresa la rete autostradale ricadente nel territorio frusinate, sono state pattugliate dagli uomini della Polizia Stradale per offrire maggiore sicurezza agli automobilisti.

Personale Polfer in servizio presso le stazioni del capoluogo e di Cassino hanno identificato viaggiatori ed effettuato specifici controlli lungo la linea ferroviaria di propria pertinenza.

Pattuglie della Polizia Postale hanno invece vigilato sugli uffici postali ricadenti nella propria giurisdizione.

Ben 386 le persone identificate, 294 i veicoli controllati, 27 le contravvenzioni al codice della strada elevate, 8 i documenti di circolazione ritirati, 7 fogli di via.

29 novembre 2015 0

“Manomorta” ripetuta sul bus 64 a Roma, carabinieri arrestano maniaco 34enne

Di redazione

Roma –  I Carabinieri della Stazione San Pietro, lo hanno beccato con le mani nel sacco, anzi, non era proprio un sacco quello che palpeggiava ripetutamente ad una ragazza sull’autobus. Nel corso dei controlli predisposti a bordo dei mezzi pubblici, i militari hanno arrestato un egiziano, di 34 anni, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di violenza sessuale. Ieri pomeriggio, a bordo dell’autobus  numero 64, diretto a piazza dei Cinquecento, all’altezza di piazza Venezia, i Carabinieri hanno bloccato l’uomo mentre palpeggiava ripetutamente nelle parti intime una 24enne, di origini campane. L’uomo dopo l’arresto in flagranza è stato condotto in caserma a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Er. Amedei

29 novembre 2015 0

Frosinone Verona, tensioni prima della partita

Di redazione

Frosinone – Tensione nei pressi dello stadio Matusa. Sarebbero arrivati prima del previsto direttamente in via Marittima a Frosinone e lì sono volati insulti con la tifoseria avevrsaria. Si è così scaldato questa mattina a Frosinone il clima prepartita tra i tifosi canarini e quelli dell’Hellas Verona arrivati in città per assistere al match di oggi pomeriggio. La città presidiata dalle forze dell’ordine, ha impedito qualsiasi contatto e i tifosi veronesi sono stati accompagnati nell’area della ex Permaflex dove è previsto il loro assembramento.

Er. Amedei

29 novembre 2015 0

Cassino, il cordoglio del sindaco per la scomparsa di Antonio Grazio Ferraro

Di admin

Cassino – “Sono rimasto profondamente addolorato dalla notizia della scomparsa di Antonio Grazio Ferraro al quale ero legato da un reciproco sentimento di stima ed amicizia. Questa mattina, appresa la notizia, ho provato quel senso di scoramento inevitabile quando viene a mancare una persona di così grande spessore umano ed allo stesso tempo dotata di grandissima umiltà.

Ricordare Antonio Grazio Ferraro significa ricordare la storia della nostra amata città; significa ricordare l’impegno politico di un uomo che ha messo le sue doti a servizio della collettività sia come sindaco di Cassino, carica da lui ricoperta in ben cinque circostanze, sia come presidente della Provincia di Frosinone.

Da cassinate ha sempre avuto a cuore il tema della Pace che ha perseguito nel corso della sua vita e della sua attività politica con tutte le sue energie dando vita ad una vera e propria politica dei gemellaggi con Cassino protagonista. Un impegno che ha avuto inizio nel 1969 con la stipula del primo gemellaggio tra la nostra città e Berlino Zehlendorf, e che negli anni successivi ha visto Cassino gemellarsi con altre 12 città nel mondo. Nell’esprimere il mio cordoglio personale e quello dell’intera Amministrazione Comunale di Cassino alla famiglia di Antonio Grazio Ferraro non posso fare a meno di pensare oggi abbiamo perso un altro pezzo importante della storia della nostra città.” È quanto emerge in una nota a firma del sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone.

29 novembre 2015 0

Falciati sulla strada padre e figlia a Latina, muore il genitore, grave la piccola di 10 anni

Di redazione

Latina – Stava camminando su Via Tor tre Ponti a Latina insieme alla figlia di 10 anni quando è stato falciato da una Yaris guidata da un giovane del posto. E’ accaduto ieri sera l’ennesima tragedia sulle strade pontine e la vittima è un 44enne cittadino cinese. Le indagini sono ancora in corso da parte degli agenti della polizia stradale di Formia ma pare che la vettura abbia centrato i due pedoni sul ciglio della strada. Nessuna speranza per l’uomo morto sul colpo. La bambina è stata trasportata in ospedale dove è stata ricoverata con una prognosi di 30 giorni. Non sarebbe, quindi, in pericolo di vita.

Ermanno Amedei

29 novembre 2015 0

Due incidenti abbattono colonnine di Gas e corrente a Roccasecca e Castrocielo

Di redazione

Roccasecca – Due incidenti autonomi, cioè di auto uscite fuori strada, hanno causato danni ad utenze di luce e gas. Il primo è avvenuto ieri sera poco dopo le 20 a Roccasecca quando una Matiz si è schiantata contro una colonnina che custodiva  alcuni contatori del metano. La fuga di gas che ne è seguita ha fatto temere per il peggio ma l’intervento dei vigili del fuoco di Cassino e dei tecnici della rete metanifera è stato tempestivo. L’automobilista è stato soccorso e trasportato in ospedale. Poco prima delle 2 in via Capo d’Acqua a Castrocielo, un nuovo incidente che ha visto la Fiat Panda guidata da una ragazza schiantarsi contro la colonnina di bassa tensione dell’Enel. Anche in questo caso, oltre ai vigili del fuoco di Cassino e di una ambulanza per soccorrere la ragazza rimasta leggermente ferita, sono dovuti intervenire anche i tecnici dell’Enel.

Ermanno Amedei