Giorno: 30 novembre 2015

30 novembre 2015 0

I detenuti del carcere di Cassino partecipano alla sistemazione della Basilica di Canneto

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Settefrati – Una visita davvero speciale che resterà nel cuore dei protagonisti. Una delegazione di detenuti del carcere di Cassino ha infatti compiuto un pellegrinaggio speciale al Santuario di Canneto, ora basilica, e ha offerto grande collaborazione. Il gruppo ha infatti partecipato alla sistemazione dei banchi nella nuova aula liturgica dopo la conclusione dei lavori di sistemazione del pavimento e ha condotto la statua della Madonna dalla cripta all’ aula liturgica. Un momento davvero toccante e un’opera di collaborazione e di aiuto che lascia il segno. Il ringraziamento del rettore Don Antonio Molle è andato prima di tutto al gruppo di detenuti, poi al vescovo monsignor Antonazzo,  alla direttrice del carcere Irma Civitareale, alle guardie penitenziarie, al cappellano don Luigi D’Elia e ai volontari. Per la basilica di Canneto si sta avvicinando a grandi passi anche un altro evento molto particolare: la solenne cerimonia del prossimo 13 dicembre, quando sarà aperta la porta Santa. Natalia Costa

30 novembre 2015 0

Celebrata a Cassino la giornata dell’adesione dell’ associazione ecclesiale Unitalsi

Di redazione

Cassino –  Celebrata a Cassino la giornata dell’ adesione dell’ associazione ecclesiale Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali). La cerimonia si è svolta a Cassino, nella chiesa parrocchiale di Sant’ Antonio dove  i volontari dell’Unitalsi della sottosezione Diocesi Sud, hanno compiuto il rinnovo  della propria adesione all’associazione. A celebrare la funzione Don Benedetto Minchella e Don Eric Di Camillo. Molto suggestivo il rito al quale i volontari sono stati convocati.  Il Presidente della sottosezione, Mauro Bucci, ha invitato gli associati a formare un semicerchio davanti all’altare per rispondere alla chiamata di assistenza e per ribadire la loro piena disponibilità al servizio, alla carità e all’ aiuto di chi è sofferente e ha tanto bisogno. N. Costa

30 novembre 2015 0

Antonio Grazio Ferraro, l’ultimo saluto al cinque volte sindaco di Cassino

Di redazione

Cassino – L’ultimo saluto all’ex sindaco Antonio Grazio Ferraro è stato dato oggi pomeriggio alle 15 presso la chiesa di San Giovanni a Cassino. Una folla commossa ha partecipato al funerale dell’uomo che per cinque volte ha ricoperto la carica di primo cittadino della città martire. Appassionato alla politica e alla città di Cassino, Ferraro ne ha caratterizzato la vita politico amministrativa a partire dal dopoguerra. Alla cerimonia di oggi c’erano gli ex sindaco Mario Alberico, Bruno Scittarelli, Tullio Di Zazzo e il sindaco Petrarcone.

Foto Alberto Ceccon

30 novembre 2015 0

Cinghiali al pascolo sulla Casilina a Castrocielo, paura tra gli automobilisti

Di redazione

Castrocielo – Una famiglia di cinghiali, nel tardo pomeriggio di oggi,  se ne andava pascolando lungo la via Casilina nel territorio di Castrocielo. Il piccolo branco ha improvvisamente attraversato la strada mettendo a rischio l’incolumità numerosi automobilisti in transito. Il passaggio è avvenuto intorno alle 18, quando ormai era buio in un tratto scarsamente illuminato.  Solo la prontezza degli automobilisti ha evitato il peggio. I cinque cinghiali velocemente si sono allontanati spaventati verso la zona della ferrovia. Tanto lo spavento dei conducenti che si sono trovati a pochissimi metri dagli animali. Fortunatamente le vetture non procedevano a velocità elevata e l’arresto è stato possibile senza conseguenze. Si torna quindi a discutere della questione cinghiali che negli ultimi tempi ha interessato tutto il cassinate. L’ultimo episodio induce fortemente alla riflessione e ancora una volta si fa appello agli organi competenti per misure tese alla sicurezza stradale. N.Costa

foto repertorio

30 novembre 2015 0

Auto di lusso rubate per il Nord Africa, recuperata anche la Bmw del calciatore Zarate

Di redazione

Aprilia – Tredici persone in galera e cinque agli arresti domiciliari. Queste le misure cautelari emesse questa mattina dai carabinieri del reparto territoriale di Aprilia eseguite tra le province di Latina, Roma e Salerno.

Gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione e al riciclaggio di veicoli di provenienza illecita e fraudolenta dispersione dei beni assicurati.

Nel corso di una lunga ed articolata indagine avviata dai carabinieri di Sermoneta nel 2010 è emerso che l’organizzazione aveva una duplice finalità, sia quella di frodare le assicurazioni, che di contrabbandare veicoli in paesi del nord africa come Marocco, Tunisia e Mauritania. Auto di lusso che venivano prima spedite in quei paesi, poi il proprietario ne denunciava il furto. Altre auto invece realmente rubate principalmente a Roma, venivano clonate con la punzonatura del telaio e la duplicazione delle targhe e dei documenti necessari. Le auto ripulite da Civitavecchia o Livorno venivano imbarcate per Barcellona e poi Tangeri. Il gruppo aveva “professionalità” in ogni settore, dal furto fino alla falsificazione di telai e ad esperti di logistica e contraffazione di documenti. Nel corso delle indagini sono state recuperate auto per un valore di circa 4 milioni di euro tra le quali la Bmw x6 sottratta all’ex calciatore della Lazio Mauro Zarate.

30 novembre 2015 0

Scontri prima di Frosinone Verona, anche 20 ciociari rischiano la denuncia per rissa

Di redazione

Frosinone – Sarebbero 20 i tifosi del Frosinone che rischiano la denuncia per rissa per gli scontri nel prepartita tra il Frosinone e il Verona di ieri. Due sarebbero già stati individuati, per gli altri si sta ancora indagando. Intanto questa mattina, nell’udienza per direttissima, il giudice del tribunale di Frosinone ha convalidato gli arresti dei sette sostenitori del Verona e li ha rimessi in libertà con obbligo di firma presso il Commissariato nei giorni di Lunedì, Mercoledì e Venerdì. Nei loro confronti sono stati emessi Daspo, ad uno per cinque anni, a due per quattro e ai restanti per tre anni. Daspati anche i nove scaligeri nel cui furgone sono stati trovati oggetti atti ad offendere.

 

30 novembre 2015 0

Clonano post pay a 23enne di Isola Liri per giocare alle scommesse, tre denunce

Di redazione

Isola Liri  – Clonano la post pay di una ragazza 23enne di Isola del Liri per giocare alle scommesse sportive. Le indagini svolte dai carabinieri sono risalite fino agli autori e a denunciarli. Si tratta di un 49enne residente a Torino,  un 39enne residente a  Milano ed un 23enne residente a  Palermo poiché ritenuti responsabili del reato di utilizzo abusivo di carte di credito. I tre erano riusciti a clonare  la poste pay facendo confluire illecitamente la somma complessiva di 820 euro sui rispettivi conti on-line denominati “SNAI-CARD” per effettuare scommesse sportive.

30 novembre 2015 0

Investimento sulla via Casilina a Cassino, grave un 43enne

Di redazione

Cassino – E’ stato investito sulla via Casilina sud mentre attraversava la strada a Cassino. L. G., uomo, circa 43 anni ha riportato gravissime ferite tali da far riservare la sua prognosi. L’incidente è avvenuto poco dopo le 18 nei pressi del centro commerciale Panorama da dove il 43enne proveniva diretto a piedi verso la sua abitazione poco distante. Fatale è stato l’attraversamento della Casilina in un punto particolarmente buio. Una vettura proveniente da San Vittore del Lazio, guidata da un 24enne, lo ha centrato. Il primo a soccorrere ilo pedone ferito è stato proprio il 24enne insieme ad altri automobilisti e, poco dopo, anche dagli operatori del 118. Trasportato in ospedale a Cassino, le sue condizioni sono molto gravi e i medici si sono riservati la prognosi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale del distaccamento di Cassino diretto dal sostituto commissario Giovanni Visco. A loro spetterà il compito di ricostruire la dinamica dell’incidente.

Ermanno Amedei

30 novembre 2015 0

Ricettavano auto rubate, 18 indagati tra Aprilia, Salerno e Roma

Di redazione

Aprilia – Sono 18 le misure cautelari che stanno eseguendo i carabinieri del reparto territoriale di Aprilia nelle province di Roma, Latina e Salerno. L’operazione punta a sgominare una associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione e al riciclaggio di veicoli di provenienza illecita e fraudolenta dispersione dei beni assicurati. Nel corso dell’attività sono stati recuperati complessivamente 32 autoveicoli di pregio (Range Rover Sport HSE, BMW X5 e X6, Mercedes Classe E, Toyota Rav4, Infiniti FX37), per un volume complessivo di affari di circa 4milioni di euro.

Er. Amedei

30 novembre 2015 0

Schianto durante giro in moto a Terracina, muore 53enne di Frosinone

Di redazione

Frosinone – E’ morto facendo ciò che più gli piaceva, cavalcare la sua Moto Guzzi. Pietro Cioè, 53 anni di Frosinone, era un apprezzato meccanico che ieri mattina era uscito con un gruppo di amici per una passeggiata in moto sul litorale pontino. La splendida giornata di sole lo permetteva, per questo, sono partiti da Frosinone diretti a Terracina. Dopo il pranzo il gruppo si è diviso e Pietro si è attardato con il secondo gruppo. Tornando verso Frosinone, però, qualcosa è andato storto e sulla statale, erano ancora nel territorio di Terracina, il centauro si è schiantato contro un guardrail. Il centauro è stato soccorso dai suoi compagni che hanno chiamato l’ambulanza a bordo della quale l’uomo è arrivato in ospedale a Terracina dove, dopo alcune ore di agonia, è morto. Non è chiaro cosa possa essere accaduto. Pietro era motociclista esperto, non si esclude che l’incidente possa essere stato causato da un malore.

Er. Amedei