pubblicato il17 novembre 2015 alle 18:28

Allarme terrorismo, aumentano controlli sull’A1. Arrestata a Cassino cittadina serba ricercata

Cassino – Allarme terrorismo. Dopo i tragici fatti di Parigi il livello di guardia della Polizia di Stato è stato ulteriormente innalzato, con la massima sensibilizzazione di tutti i servizi di prevenzione.

Le misure adottate su scala nazionale, con riguardo agli obiettivi ritenuti sensibili di fronte alle nuove minacce di stampo terroristico, hanno riguardato altresì la rete viaria autostradale.

In questo scenario, anche sul tratto autostradale ricadente nel territorio della provincia di Frosinone, sono stati intensificati i servizi di vigilanza della Polizia Stradale che, nella giornata di ieri, hanno portato all’arresto di una cittadina serba di 39 anni ed alla denuncia di altre 4 persone.

E’ una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino che, dopo le 20, ferma una Jaguar con targa francese, nei pressi dell’area di servizio Casilina Ovest.

A bordo tre cittadini serbi; il controllo presso la banca dati interforze da esito negativo per i due uomini e per l’autovettura, mentre a carico della donna risulta un provvedimento di cattura per l’espiazione di 10 mesi e 20 giorni di reclusione, emesso dal tribunale di Treviso, attinente a reati contro il patrimonio.

La trentanovenne serba è stata arrestata e tradotta presso la casa circondariale di Rebibbia a Roma.

Sempre nella stessa giornata, due giovani campani sono stati invece denunciati per ricettazione e falsità materiale in atto privato, mentre un trentaseienne romano per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti etilometrici ed un trentaquattrenne frusinate per guida in stato ebbrezza.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07