pubblicato il24 novembre 2015 alle 10:15

Caccia russo abbattuto da jet turchi, vacilla il fronte anti Isis

Dal Mondo – Il fronte anti Isis che è sembrato rafforzarsi dopo gli attacchi terroristici di Parigi e l’attentato all’aereo russo rischia di spaccarsi. Al confine tra Turchia e Siria, un jet russo che avrebbe violato lo spazio aereo turco ed è stato abbattuto dai jet turchi. Il velivolo da combattimento russo è di quelli impiegati per martellare dal cielo le postazioni del Califfato nel territorio siriano. I piloti si sarebbero lanciati e sarebbero stati fermati dai militari turchi. La notizia è stata confermata da entrambi i Paesi che si sono scambiate reciproche accuse. La Russia sostiene che il proprio Jet non ha invaso lo spazio aero turco. La Turchia che sostiene il contrario, ha annunciato ricorso d’urgenza alla Nato. Una vicenda che mette in evidenza tutte le debolezze sul fronte anti Isis, anzi confermando che in quella guerra è difficile stabilire chi combatte contro chi.

Er. Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07