Doveva essere una struttura removibile ma era in cemento armato, cantiere sequestratoa Terracina

Doveva essere una struttura removibile ma era in cemento armato, cantiere sequestratoa Terracina

3 novembre 2015 0 Di admin

Sarebbe dovuta essere una struttura montata ad aprile e smontata a novembre, ma quella riscontrata dagli uomini del corpo forestale a Terracina aveva caratteristiche totalmente difformi da quanto autorizzato. La struttura abusiva è stata scoperta in località Monte Giove a Terracina e ha una area coperta di 300 metri quadri. E’ stata realizzata con plinti di fondazione in cemento armato sorretti da 35 piloni metallici di altezza variabile tra i 4 e i 5 metri con copertura in pannelli coibentati. Per rendere paino il terreno nella zona scoscesa, era stato realizzato un muro di contenimento in cemento lungo circa 50 metri e alto 2,70 metri. Nulla di quanto descritto era smontabile come previsto dalle autorizzazioni. I forestali, quindi, oltre a far scattare il sequestro, hanno provveduto a denunciare il proprietario, in qualità anche di committente, l’impresa costruttrice e i direttore dei lavori, tutti di Terracina, per violazioni alle norme urbanistiche, paesaggistico-ambientali e antisismiche.
sequestro terracina1