pubblicato il19 novembre 2015 alle 13:36

Raffica di furti nel pontecorvese, intensificati i controlli dei carabinieri. Arrestati due macedoni

Pontecorvo  – Una raffica di furti e rapine in abitazione hanno fatto scatatre, nel territorio di Pontecorvo, un innalzamento del controllo da parte dei carabinieri della locale compagnia e da quelli de reparto operativo di Frosinone. Un controllo a rete sulle principali arterie di accesso e di uscita ha permesso, già nelle notti scorse di recuperare auto rubate e abbandonate da malviventi. Questa notte, invece all’alt dei carabinieri, una Fiat Punto ha accelerato tendando di investire il militare. E’ accaduto a Castrocielo poco dopo le 3 in piazza Umberto I. L’utilitaria dopo aver forzato il posto di controllo, è fuggita con i militari che l’hanno inseguita per un lungo tratto nel territorio di Roccasecca, fino a Piedimonte San Germano dove, in via Mazzini, si è schiantata contro un muro. I due a bordo, un 15enne e un 20enne entrambi macedoni, hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati. Nella macchina sono stati trovati un flex  per  ferro;  quattro cesoie per il ferro; un martello; una pinza e  cacciaviti di grosse dimensioni. Al termine delle formalità di rito, in aderenza alle disposizioni impartite dalle competenti A.G., il 15enne è stato associato al centro di prima accoglienza di Roma, mentre il 20enne è stato trattenuto presso la camera di sicurezza di questa compagnia in attesa del rito direttissimo fissato nella giornata odierna. A loro è contestato il reato di “concorso finalizzato alla resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e guida senza patente.

faccedivita.it

Er. Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07