Tesoro da 4 milioni di euro confiscato a famiglia rom di Frosinone

Tesoro da 4 milioni di euro confiscato a famiglia rom di Frosinone

4 novembre 2015 0 Di admin

Frosinone – A Frosinone e Cisterna di Latina i carabinieri del Nucleo investigativo hanno confiscato conti correnti e beni per un valore di oltre 400mila euro a due coniugi, D. P. di 42anni e D. I. di 43, di etnia rom e componenti di un gruppo criminale dedito allo spaccio di droga. I beni erano stato sequestrati preventivamente il 12 febbraio 2013 e consistono in un terreno con una villa a Frosinone, due veicoli di cui una Bmw X6 e 5 conti deposito a risparmio e 7 polizze pegno consistenti in oro e preziosi.
Il provvedimento è stato coordinato dalla Direzione Investigativa Antimafia di Roma e l’attività investigativa fu avviata dai carabinieri in seguito al ferimento di a Frosinone di un uomo di etnia rom. L’indagine portò all’arresto per tentato omicidio due uomini di etnia e rom e permise di acquisire elementi a carico di 22 indagati tra i quali i due destinatari del provvedimento di confisca. L’organizzazione era dedita allo spaccio di droga, soprattutto cocaina, a Frosinone e nei comuni limitrofi. La droga era fornita sempre da soggetti di etnia rom domiciliati a Frosinone e Roma tra cui anche componenti della nota famiglia “Casamonica”. L’organizzaizone aveva messo in piedi un giro d’affari di circa 50mila euro mensili.