pubblicato il23 dicembre 2015 alle 20:32

Funerale rom a Frosinone, anche divieto di sorvolo sulla città

Frosinone – Anche il divieto si sorvolo è stato istituito questa mattina sui cieli di Frosinone in occasione del funerale Rom. L’esperienza e i fatti di Roma quando il funerale di Vittorio Casamonica ha anche vistyo l’impiego di un elicottero che lanciava fiori, ha consigliato al questore Filippo Santarelli di prendere tutte le precauzioni. I familiari aveva chiesto l’autorizzazione ad un corteo funebre con carro trainato da cavalli e accompagnato da banda musicale che si snodava per le centralissime via Vado del Tufo, via Aldo Moro, via De Matthaeis, Via Tiburtina. “Un percorso che rappresentava qualcosa di preoccupante dal punto di vista dell’ordine pubblico. Per questo – ha detto il questore Santarelli – abbiamo preso provvedimenti analoghi a quelli adottati a Roma dopo un analogo funerale”. Niente carrozza con cavalli, e la banda musicale, arrivata direttamente da Isernia, ha intonato canzoni funebri solamente davanti la chiesa. Inoltre il percorso del corteo consentito è stato solo quello che attraverso la via Montilepini porta al cimitero.

faccedivita.it

questore santarelli

“La reazione dei familiari alla notifica delle restrizioni alle loro richieste ci ha consigliato di prendere provvedimenti. Oltre al divieto di sorvolo sulla zona interessata, abbiamo chiesto intervento di Reparto Mobile”. Il reparto mobile della polizia in assetto antisommossa non è mai stato visto ad un funerale a Frosinone, ma il suo impiego è stato decisamente giustificato.

“Il funerale – ha detto ancora Santarelli – è stato tranquillo, tranne che in un momento, quando alla fine della funzione il corteo ha tentato di seguire un percorso diverso da quello che era stato indicato. Ha cercato quindi di imbucare via Austria per il centro ma lì avevamo il reparto messo a sbarramento”.  Il numero di uominie a consistenza dello schieramento ha consigliato Si sono fronteggiati, alcuni insulti ma nessun ferito poi sono tornati sul percorso stabilito e la polizia stradale a fatto in modo di limitare al minimo i disagi per il traffico. Abbiamo evitato di dare segnali sbagliati alla comunità; no esibizioni di forza o che vanno al di la della legalità e questo vale per tutti”.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07