pubblicato il31 dicembre 2015 alle 13:04

Fuochi d’artificio e merce contraffata sull’A1 a Frosinone, denunciato cinese

FrosinoneFuochi d’artificio e merce contraffa sull’A1. Nella rete dei controlli della polizia stradale di Frosinone è caduto un cittadino cinese.
Ieri sera, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone comandata dal vice questore Vincenzo Lombardo e diretti sul campo dal sostituto commissario Fabrizio Di Giovanni nel tratto autostradale, direzione sud, ricadente nel territorio del comune di Anagni, ha sottoposto a controllo un’autovettura condotta da un ventiduenne di origini cinesi.
Un’ispezione dell’auto ha consentito ai poliziotti di rinvenire una scatola di cartone contenente 200 artifici pirotecnici, classificati come materiale esplodente e quindi soggetto alle prescrizioni di legge.
Il giovane viene inoltre trovato in possesso di un ipad ed un iphone, ancora confezionati, riportanti il marchio dell’industria Apple, ma con sistemi operativi non propri di quella casa costruttrice.
Il cittadino cinese è stato denunciato in stato di libertà per i reati di detenzione di materiale esplodente e contraffazione di marchio.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07