pubblicato il13 dicembre 2015 alle 18:29

Il comune di Esperia cerca personale con voucher

Esperia – L’Amministrazione comunale ha indetto un bando pubblico per la ricerca di personale disposto a svolgere lavori occasionali retribuiti con buoni-lavoro (Voucher).
Disoccupati, inoccupati, cassintegrati, titolari di disoccupazione ordinaria, lavoratori in mobilità, studenti di scuole di ogni ordine e grado, compresi in un’età che va dai 16 ai 25 anni (possono lavorare durante le vacanze e nei giorni festivi) e studenti universitari con meno di 25 anni ( possono lavorare in tutti i periodi dell’anno) potranno presentare al Comune, entro le ore 12,30 del 3 gennaio 2016, domanda per essere inseriti nella graduatoria degli aventi diritto al lavoro occasionale.

faccedivita.it

Un’apposita commissione, tenendo conto delle modalità e dei requisiti fissati dal bando stesso, stipulerà una graduatoria definitiva, da cui, volta per volta, il Comune potrà attingere persone da impiegare in attività lavorative occasionali e provvisorie.
Le tipologie delle prestazioni occasionali richieste riguardano lavori di manutenzione edilizia ed idraulica, di giardinaggio, di pulizia di strade e spazi pubblici, di collaborazione in attività sociali, culturali e sportive, di sorveglianza ed assistenza scolastica, di supporto ad attività messe in atto dal Comune in situazioni di emergenza.

“ Questa iniziativa- ha detto il Sindaco, Giuseppe Moretti – va ad aggiungersi ai tanti altri provvedimenti adottati e già messi in atto dall’Amministrazione per aiutare coloro che più sono stati colpiti dall’attuale crisi economica. Nel limite delle nostre possibilità cerchiamo di dare risposte concrete e capaci di alleviare in parte i disagi dei più deboli”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07