pubblicato il8 dicembre 2015 alle 18:46

Tenta di aprire residuati bellici, meccanico di Castro dei Volsci ferito da esplosione

Castro dei Volsci – Una violenta esplosione in una officina, questa mattina a Castro dei Volsci, ha causato il grave ferimento di un meccanico di 42 anni.
L’uomo stava tentando di aprire alcuni residuati bellici probabilmente per prelevarne l’esplosivo quando uno pezzo di mortaio, risalente alla seconda guerra mondiale, è esploso. La detonazione ha investito l’uomo ferendolo al petto.
I carabinieri intervenuti insieme agli operatori del 118 e ai vigili del fuoco, hanno rinvenuto nell’officina, due ordigni già svuotati e alcuni altri intatti. Non è chiaro cosa ne avrebbe fatto della polvere, se botte di capo d’anno o se munizioni per la caccia. Immediatamente trasportato in ospedale a Frosinone, le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita.
Er. amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07