Giorno: 4 gennaio 2016

4 gennaio 2016 0

Terelle, Giovannino Mariani compie 100 anni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Terelle – Grande festa a Terelle per i 100 anni di nonno Giovannino Mariani. Il neo centenario è stato un bravissimo e stimatissimo maestro e tutti hanno voluto onorare il traguardo speciale. A Terelle, la sua terra di origine, gli auguri gli sono arrivati da tutta la cittadinanza ed un riconoscimento speciale gli è stato donato dal sindaco Dino Risi. Il maestro Giovannino è una persona di cultura ma prima di tutto di grande sensibilità che tuttora conserva lucidità ed energia. Ha tagliato un traguardo importante tra l’affetto di famigliari, amici e concittadini. N. Costa

4 gennaio 2016 0

Una manifestazione per chiedere libera fruizione nel Monumento Naturale di Montecassino

Di admin

Cassino – Troppo barriere a Montecassiono e troppi limiti al suo parco. Per questo Edoardo Grossi membro della Consulta dell’Ambiente del comune di Cassino, ha indetto per il 30 gennaio prossimo alle 11,  presso il Sacrario Militare polacco di Montecassino, una manifestazione pacifica, dal nome “Monumento Naturale di Montecassino Senza Barriere“. “Si tratta  – ha detto Grossi – di un raduno di protesta a difesa dei diritti dei cittadini di tutto il mondo, di fruire i luoghi del parco del Monumento Naturale di Montecassino, istituito dalla Regione Lazio con decreto n.154 dell’11 marzo 2010, e i luoghi storici in esso contenuti, saranno coinvolti cittadini, istituzioni, associazioni radicate sul territorio, organizzazioni, movimenti, ecc. per dare un segnale forte affinché venga ripristinata la legalità in un luogo sacro e di enorme valore paesaggistico, storico-artistico.  Sono state informate, dell’iniziativa, l’Ambasciata della Repubblica di Polonia in Italia e il Ministero dell’Interno, tramite l’Ufficio Territoriale dl Governo-Ordine e Sicurezza Pubblica. Qualora – conclude Grossi nel frattempo venissero ripristinati gli accessi pedonali ai luoghi storici, la manifestazione sarà revocata”.

Er. Amedei

4 gennaio 2016 0

Tre ladri di rame arrestati dai carabinieri ad Ariccia, recuperata mezza tonnellata di materiale

Di admin

Ariccia – Una banda di razziatori di rame è stata sgominata dai carabinieri della stazione di Ariccia. I militari agli ordini del capitano Davide Occhiogrosso, comandante della compagnia carabinieri di velletri, hanno arrestato tre uomini di cui 2 italiani residenti a Lavinio e Torvajanica ed un macedone, tutti tra i 22 e 30 anni, responsabili di furto aggravato di rame.

Gli stessi sono stati sorpresi dai carabinieri all’interno dei capannoni industriali della società Unicoop Tirreno di Ariccia, intenti a tranciare e sezionare un ingente quantitativo di cavi in rame, successivamente quantificati in 500 chili circa.

La refurtiva è stata recuperata e sottoposta a sequestro. Gli arresti sono stati convalidati dall’Autorità giudiziaria di Velletri; due sono stati tradotti in carcere e l’altro è stato posto agli arresti domiciliari.

 

4 gennaio 2016 0

Per tre volte in due settimane rapina con l’ascia il supermercato Md di Frosinone

Di admin

Frosinone – Ancora una rapina con l’ascia al supermercato Md di Frosinone. Stessa ora, stesse modalità , stesso supermercato, stesso bottino e, certamente, stesso rapinatore. Difficile pensare ad emuli, è quasi certo, infatti che a rapinare per la terza volta in due settimane lo stesso supermercato in piazza Sandro Pertini a Frosinone sia sempre lo stesso malvivente.

Le modalità coincidono alla perfezione anche nel colpo messo a segno oggi pomeriggio alle 18, stessa ora del 21 dicembre e del primo episodio avvenuto appena qualche giorno prima.

Passamontagna in testa, ascia in mano, entra nell’attività commerciale e si fa consegnare dalla cassiera il contenuto della cassa. Anche oggi, come le volte precedenti, un migliaio di euro. Poi fugge e fa perdere le sue tracce.

Audace nel riproporre lo stesso copione. Gli uomini della Squadra mobile sono sulle sue tracce.

4 gennaio 2016 0

Grave incidente a San Giorgio, 85enne imbocca contromano la superstrada Cassino Formia

Di admin

San Giorgio a Liri – Ha imboccato contro mano la superstrada Cassino Formia nel territorio di San Giorgio a Liri scontrandosi frontalmente con una Opel Astra guidata da donna 44 enne.

Protagonista è un 85enne che oggi pomeriggio, era alla guida della sua Fiat Panda.

L’uomo, confuso, ha imboccato la strada nel verso sbagliato e, dopo 30 metri, l’impatto violentissimo. La donna è rimasta incolume, lui è stato trasportato in gravissime condizioni in ospedale a Cassino.

Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della stazione di San Giorgio a Liri.

Er. Amedei

 

4 gennaio 2016 0

Incidente ad Alatri, 26enne trasferita a Roma dopo operazione alla milza

Di admin

Alatri – Una ragazza di 26 anni è rimasta gravemente ferita in un incidente autonomo, oggi pomeriggio in via Santa Cecilia a Tecchiena, la popolosa frazione di Alatri.

I vigili del fuoco hanno estratto la ragazza dalle lamiere della sua auto ridotta a rottami e affidandola agli operatori del 118.

Trasportata in ospedale a Frosinone è stata operata alla milza e successivamente doveva essere trasferita in eliambulanza all’Umberto I di Roma per un preoccupante trauma facciale. Le avverse condizioni meteo hanno consigliato di trasferirla in ambulanza.

Er. Amedei

4 gennaio 2016 0

Le spoglie di San Pio da Pietralcina esposte a Roma dal 3 al 11 febbraio

Di redazionecassino1

Come anticipato qualche tempo fa dal nostro giornale, le spoglie di San Pio da Pietralcina saranno esposte a Roma dal 3 al 11 febbraio prossimo. Lo ha annunciato un comunicato dell’ufficio stampa dei Frati minori cappuccini della provincia religiosa “Sant’Angelo e padre Pio” diffondendo il programma di massima della traslazione temporanea e della permanenza delle spoglie del santo nella Capitale. La mattina del 3 febbraio l’urna partirà da San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia, alla volta di Roma. L’arrivo è previsto nel primo pomeriggio nella basilica di San Lorenzo al Verano, affidata alla cura pastorale dei Frati minori cappuccini, dove giungeranno anche le reliquie del corpo di San Leopoldo Mandi. I due santi resteranno nell’antica basilica anche per tutta la giornata del 4 febbraio. Nel pomeriggio del 5 febbraio saranno accompagnati con una processione a San Pietro, dalla parrocchia di San Salvatore in Lauro – in via dei Coronari – scelta come una delle tre chiese di riferimento dei pellegrini in cammino verso la Porta Santa vaticana. Il 6 febbraio, alle 10, in piazza San Pietro, papa Francesco concederà un’udienza speciale agli aderenti dei gruppi di preghiera di Padre Pio, ai dipendenti di Casa sollievo della sofferenza e ai fedeli dell’Arcidiocesi di Manfredonia, Vieste e San Giovanni Rotondo. La mattina del 9 febbraio Bergoglio presiederà una concelebrazione eucaristica con e per i Frati minori cappuccini di tutto il mondo. Il 10 febbraio, mercoledi delle Ceneri, nell’ambito di una concelebrazione, a San Pietro, il pontefice conferirà a circa 1000 missionari della misericordia (sacerdoti e religiosi di tutto il mondo) il mandato di essere “segno della sollecitudine materna della chiesa per il popolo di dio, perche entri in profondità nella ricchezza di questo mistero cosi fondamentale per la fede”.

4 gennaio 2016 0

Al San Raffaele di Cassino il canto della solidarietà della Corale di Ausonia

Di admin

Cassino – Dopo i lusinghieri successi che hanno visto impegnata la Corale Polifonica di Ausonia nello spettacolo a favore dell’UNICEF presso il Teatro Antares di Ceccano, la RSA di Piedimonte San Germano e la Chiesa San Bartolomeo di Cassino, i coristi hanno scelto di esibirsi il 28 dicembre scorso, ancora a Cassino, presso la struttura sanitaria del San Raffaele.

I pazienti hanno seguito ed ascoltato i brani natalizi con la meraviglia e l’incanto di un bambino, sottolineando la loro gioia con ripetuti applausi.

In questi giorni di festa in cui le luci splendono in ogni dove ricordandoci la luce lontana di Betlemme, l’esempio di questa corale riscalda il cuore.

A conclusione del concerto la presidente della corale ha aggiunto:”anche se oggi abbiamo reso felice una sola persona ospite di questa struttura, siamo felici anche noi”.

Un grazie va al maestro prof.ssa Giovanna Parravano, alla presidente insegnante Annamaria Pellegrini ed a tutti i coristi, in particolare a quelli più giovani che vanno spronati e guidati a questo tipo di esperienza.

Un doveroso grazie va, infine, alla dirczione del S. Raffaele per la cortese ospitalità.

4 gennaio 2016 0

Cambia il dirigente del commissariato di Cassino. La Rapetti è capo di Gabinetto della Questura

Di admin

Cassino – Il questore Filippo Santarelli ha definito la sua squadra nella questura di Frosinone. Sono stati ufficializzati questa mattina le due posizioni che andavano definite e che riguardavano il commissariato di Cassino e l’ufficio di Gabinetto della questura.

A Cassino arriva il vice questore Nicola Donadio che sostituisce la dottoressa Cristina Rapetti che, invece, è stata promossa a capo di Gabinetto.

L’occasione è stata utile anche per fare un resoconto della lavoro svolto dal commissariato di Cassino sotto la guida della Rapetti. Numeri da elogio per lei e i suoi uomini nell’opera di contrasto al crimine o al malaffare. Trentaquattro gli arresti, 163 i denunciati, solo per dirne alcuni, ma ci sono anche i 1600 passaporti rilasciati, i 1400 titolo sulle armi trattati.

“Dati statistici importanti che testimoniano la buona direzione e che sia da stimolo per il collega che la sostituisce”. Di origini campane, il commissario Capo Donadio, assegnato nel 2012 alla Questura di Aosta, ha ricoperto in quella sede, quale incarico principale, la dirigenza della Squadra Mobile. La dottoressa Rapetti, a Cassino da 14 mesi, si è fatta apprezzare per l’equilibrio nel dirigere un commissariato di periferia come quello di Cassino, motivando i suoi uomini e ricostruendo con essi un clima sereno e produttivo. Auguri ad entrambi.

Ermanno Amedei

4 gennaio 2016 0

La Legio I Alatrensis al presepe vivente in piazza San Pietro a Roma

Di admin

Alatri – Se il 2015 è stato un anno esaltante per la Legio I Alatrensis, il 2016 promette di esserlo ancora di più.

Il gruppo di rievocazione storica di Alatri è stato scelto per rappresentare le milizie romane nel presepe vivente che si svolgerà in piazza San Pietro a Roma il 6 gnnaio.

E’ un vero attestato di qualità quello riconosciuto al gruppo capitanato da Gianni Campili, ai suoi centurioni, legionari, senatori e vestali. Un gruppo che si è costruito negli anni perfezionandosi di giorno in giorno, di iniziativa in iniziativa anche grazie ad uno studio delle ttività dei legionari romani del primo secolo dopo Cristo ai quali la Legio si ispira nelle ricostruzioni di armi, indumenti, abitutini e tattiche militari.

Il 6 gennaio la Legio sfilerà in un corteo di 1200 figuranti composto anche da altre associazioni, che partiranno da Castel Sant’Angelo e arriveranno a San Pietro percorrendo via della Conciliazione. Solo i 52 della Legio, e i figuranti propri del presepe, saliranno sul sagrato.  Intanto, ieri (3 gennaio) e lo stesso pomeriggio del 6 gennaio i legionari saranno impegnati anche in nel presepe vivente a Carano. Per un anno che si apre con impegni importanti, quello che si chiude non lo è stato da meno. Nel 2015, infatto la Legio ha collaborare alla realizzazione di un video con Piero Angela visto dai 18 milioni di turisti che hanno visitato il Foro di Cesare.  Un gruppo, quello di Campili, che porta alto il nome di alatri anche al di fuori dela Ciociaria.

Ermanno Amedei