Giorno: 17 gennaio 2016

17 gennaio 2016 0

Pontecorvo, costituite le commissisioni consiliari

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Prima commissione Lavori pubblici – Urbanistica: Presidente Gabriele Tanzi. Membri: Guido Natoni, Martina Ruscito, Giampiero Romano, Paolo Renzi, Annarita Sardelli, Natascia Di Schiavi Iorio.

Seconda Commissione: Sanità – Ambiente – Igiene. Presidente Giampiero Romano. Membri : Guido Natoni, Gabriele Tanzi, Martina Ruscito, Paolo Renzi, Annarita Sardelli, Natascia Di Schiavi Iorio.

Terza Commissione Bilancio-Tributi- Commercio. Presidente Guido Maroni. Membri: Giampiero Romano, Gabriele Tanzi, Martina Ruscito, Paolo Renzi, Annarita Sardelli, Natascia Di Schiavi Iorio.

Quarta Commissione Pubblica Istruzione – Sport- Cultura – Politiche Giovanili. Presidente Martina Ruscito. Membri Guido Natoni, Giampiero Romano, Gabriele Tanzi, Paolo Renzi, Annarita Sardelli, Natascia Di Schiavi Iorio.

“Con la costituzione delle commissioni consiliari è stata ristabilita dopo anni di assenza la totale partecipazione democratica alla vita amministrativa di tutti i consiglieri comunali. I rappresentanti del popolo che avranno la possibilità di portare avanti in manierea diretta tematiche importantissime per la vita amministrativa. Ringrazio i gruppi consiliari che hanno aderito. Peccato per chi ha scelto ancora una volta, dopo averle cancellate quando era sindaco, vale a dire l’attuale esponente di minoranza Riccardo Roscia e i suoi consiglieri Annalisa Paliotta e Angela Tribini, di non partecipare alla normale e democratica vita amministrativa della nostra città. Le vice presidenze sono state attribuite alle minoranze”, ha affermato il sindaco Anselmo Rotondo.

17 gennaio 2016 0

Terremoto Molise, parla il consigliere Nazionale dei Geologi Domenico Angelone

Di admin

Domenico Angelone, Consigliere Nazionale dei Geologi, in merito al recente sciame sismico che sta interessando la provincia di Campobasso, in un comunicato stampa fa sapere che: “Lo spettro della faglia del Matese, il grande mostro storicamente capace di rilasciare energia per magnitudo anche superiori a 7, spinge il mondo scientifico a studiare la serie sismica in corso da giorni , con estrema attenzione e cautela”.

“A distanza di quasi 4 anni dal terremoto dell’Emilia, 7 anni da quello dell’Aquila e 14 anni da quello di San Giuliano di Puglia, torna la paura in Molise per lo sciame sismico che da alcuni giorni è in atto nel territorio della provincia di Campobasso distretto sismico Baranello-Vinchiaturo. Lo spettro della faglia del Matese, il grande mostro storicamente capace di rilasciare energia per magnitudo anche superiori a 7, spinge il mondo scientifico a studiare la serie sismica in corso ormai da giorni, con estrema attenzione e cautela”. Lo ha dichiarato poco fa Domenico Angelone, Consigliere Nazionale dei Geologi e già Presidente dell’Ordine dei Geologi del Molise

“Come sempre accade nel nostro Paese, nel buio della perduta memoria si accendono i riflettori su un evento che, sebbene di poca rilevanza dal punto di vista energetico (M = 4.1), costituisce grande preoccupazione ed angoscia in quelle popolazioni – ha concluso Angelone – che ancora continuano a vivere il terremoto di 14 anni fa nel proprio animo. La devastazione fisica degli edifici e la perdita di vite umane sono evidenze che sovrastano per ovvi motivi quello che lascia davvero un evento calamitoso. Ricordo ancora che in Molise il 70 % delle scuole è a rischio sismico e ugualmente gli altri edifici pubblici.

Il nuovo approccio che gli eventi dell’Aquila hanno prodotto, inducono a considerare l’attività di sciame sismico come una normale attività di rilascio graduale dell’energia, che però non esclude il verificarsi di eventi di maggiore intensità e/o durata, non necessariamente nelle stesse aree epicentrali fino ad ora interessate, ma in un intorno coincidente con il distretto sismico di riferimento (Baranello-Vinchiaturo).

Considerato che non esistono ad oggi le condizioni per procurare un ingiustificato allarme, si invitano comunque gli amministratori locali a porre in essere tutte le procedure di verifica e protezione degli edifici sensibili”.

17 gennaio 2016 0

Cinghiali in libera uscita su via Leuciana a Pontecorvo

Di admin

Pontecorvo – Cinghiali in libera uscita questa sera a Pontecorvo sulla via Leuciana. Gli automobilisti in transito hanno potuto ammirare un grosso esemplare attraversare la strada nei pressi delle abitazioni in località Pietrelate. Sullo stesso tratto qualcuno è anche riuscito a fotografare un cinghialotto che alla vista dell’auto si è nascosto nella vegetazione. Non è la prima volta che in quella zona vengono avvistati animali selvatici a ridosso della strada, quindi, meglio moderare la velocità e prestare attenzione.

17 gennaio 2016 0

Cagnolina salvata dai vigili del fuoco a Cisterna. Era finita in un tubo di scolo delle acque piovane

Di redazione

Cisterna– Una cagnolina è stata tratta in salvo dalla squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Aprilia. I soccorsi sono intervenuti a Cisterna in località Le Castella. La cagnolina, di nome Susy, razza Setter, era finita in un tubo di scolo per acque piovane. Stando alle prime informazioni, la piccola era sparita da venerdì, ma i proprietari non erano riusciti a ritrovarla. Solo oggi si sono accorti che Susy era rimasta incastrata nel tubo. Un lieto fine dunque per la brutta avventura della cagnolina. N.Costa

17 gennaio 2016 0

Pizzicati con la droga, segnalati due giovani di Coreno ed un di Villa Santa Lucia

Di admin

SAN GIORGIO A LIRI – Questa notte a San Giorgio a Liri, i carabinieri hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone un 22enne e un 20enne, entrambi residenti in Coreno Ausonio e un 19enne di Villa Santa Lucia, poiché controllati a bordo di un’autovettura, a seguito di perquisizione veicolare e personale venivano trovati in possesso di grammi 3,6 di sostanza stupefacente del tipo “hashish” ed una foglia essiccata di “marijuana”, il tutto sottoposto a sequestro. Nei confronti dei tre giovani, ricorrendone i presupposti di legge, veniva inoltrata altresì proposta di rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno in quel comune per tre anni.

17 gennaio 2016 0

Incidente Cristiana Azzoli, muore dopo 9 giorni Mario Lanni.

Di redazione

Cassino– Dopo nove giorni di agonia, Mario Lanni è deceduto. L’uomo di 45 anni, originario di zona San Pasquale, era coinvolto nel tragico incidente nel quale lo scorso 8 gennaio ha perso la vita la giovane Cristiana Azzoli. Mario Lanni era alla guida della Fiat Punto. La macchina sulla quale viaggiava Cristiana con la sorella e due amici si era scontrata con la vettura di Lanni sulla strada in zona San Pasquale nei pressi di San Bartolomeo a Cassino. Le condizioni di Mario si erano aggravate subito, tanto che ne era stato disposto il trasferimento in un ospedale della Capitale. Purtroppo il suo cuore ha smesso di battere nella notte scorsa, lasciando nel dolore terribile amici e familiari.

17 gennaio 2016 0

Al liceo “Carducci” la II edizione della “Notte Nazionale del Liceo Classico”

Di redazionecassino1

Cassino – Pioggia di riconoscimenti per gli allievi del Liceo”G. Carducci” di Cassino alla “Notte Nazionale del Liceo Classico”. “Un’iniziativa lodevole che giunta alla seconda edizione conferma di essere un’occasione per promuovere la cultura attraverso l’impegno degli studenti che ci hanno regalato performance di alto profilo in diversi settori che vanno dalla musica, al teatro, alle letture di autori classici ed alla presentazione di romanzi.” A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone che nella serata di ieri ha preso parte alla seconda edizione della notte nazionale del liceo Classico Giosuè Carducci. Anche io – ha continuato il sindaco – sono stato uno studente del Liceo Giosuè Carducci di Cassino e devo dire che mi fa estremamente piacere vedere come negli anni il tipo di istruzione che questa scuola fornisce ai ragazzi che la frequentano è sempre completa e di alto livello. Questa iniziativa poi è veramente bella perché unisce all’aspetto culturale quello aggregativo con tanti studenti che si sono impegnati per la riuscita di questo evento. C’è la notte bianca per ballare, cantare e visitare mercati di ogni genere e poi c’è la notte bianca per imparare i versi di Omero, Seneca e Catullo. Non posso che fare, quindi, le congratulazioni alla preside del liceo, Filomena De Vincenzo, e a tutto il corpo docente, ma soprattutto ai ragazzi che sono stati eccezionali e ci hanno regalato una notte di altissimo profilo, dimostrando tutta la loro bravura e fantasia. L’augurio che voglio rivolgere loro è quello di proseguire sulla strada intrapresa, nella ferma convinzione che il percorso di formazione da loro scelto li consentirà di ottenere grandi risultati nella vita.”

17 gennaio 2016 0

Gaeta, recuperati dai poliziotti fucili e cartucce rubate la notte di capodanno

Di admin

Gaeta – La Questura di Latina è incessante nella sua opera preventiva di monitoraggio del territorio. L’azione, volta alla prevenzione di reati in genere nonché al controllo di luoghi periferici della città, che comunemente sono frequentati da soggetti dediti alla perpetrazione di reati predatori, ha consentito nella mattinata odierna di recuperare armi e munizioni oggetto di furto all’interno di un abitazione nella notte del primo dell’anno.

Gli agenti di Polizia del Commissariato di P.S. di Gaeta nel ricostruire i movimenti degli ignoti malfattori, che hanno portato a segno il colpo, onde evitare che tale arsenale potesse giungere nelle disponibilità di criminali ben più pericolosi, da un attenta visione dei filmati registrati su telecamere di esercizi commerciali adiacenti l’abitazione in questione hanno intuito che gli autori del fatto dopo il furto avrebbero potuto utilizzare come via di fuga le stradine di campagna che da località Pontone confluiscono su via dell’Agricoltura. L’assidua ricerca si è conclusa con il ritrovamento di nr. 3 fucili e circa 110 cartucce che erano state gettate in un canale adiacente le vie precedentemente indicate.

Dopo il rinvenimento si è proceduto al sequestro e alla comunicazione all’A.G. competente. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte degli operatori di Polizia, per identificare gli autori del furto.

17 gennaio 2016 0

Gaeta – Grave incidente nella notte, muore un 17enne

Di admin

Gaeta – Grave incidente stradale questa notte a Gaeta sul lungomare Caboto verso le 2.30. Un ragazzo di 17 anni di Itri ha perso la vita. Il giovane viaggiava su uno scooter Majesty e, per cause in corso di accertamento dei carabinieri ha impattato con una Chevrolet Spark, sembra dopo aver perso il controllo del mezzo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Gaeta, i carabinieri ed il 118. foto Peppe Miele