pubblicato il26 gennaio 2016 alle 17:43

Armato di “giocattolo”, sequestrato il finto fucile. Si indaga per procurato allarme

Anagni – Un’indagine per procurato allarme è in corso ad Anagni da parte dei carabinieri in merito alla vicenda che ha visto ieri un pizzaiolo 43enne residente a Roma ma originario della città ciociara, seminare il panico nella stazione Termini per via di un’arma giocattolo.

L’uomo non è formalmente indagato ma il fucile giocattolo è stato sequestrato proprio nel corso di questa indagine che vuole accertare se il 43enne, con qualche atteggiamento minaccioso, possa aver generato paura nelle gente che ha lanciato l’allarme.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07