pubblicato il15 gennaio 2016 alle 11:34

Clonavano abbonamenti di minorenni per accedere al Matusa. Cinque denunciati, per due di loro anche il Daspo

Frosinone – Avevano stipulato la scorsa estate l’abbonamento allo stadio per poter assistere in tutta tranquillità alle gare della loro squadra del cuore dalla curva nord.
Tre ragazze di Frosinone, tutte minorenni, non avevano perso una partita del campionato di serie A fino a quel giorno, il 28 settembre, quando, presentatesi al tornello, il sistema di controllo impediva loro l’accesso perché risultavano già “entrate” allo stadio. Inutili le rimostranze verso gli addetti : niente, senza titolo non si entra. Le ragazze si rassegnano e tornano a casa, ma quello era solo l’inizio.

Nelle successive tre partite casalinghe accade la stessa cosa ed a quel punto le giovanissime tifose, accompagnate dai genitori, si rivolgono prima al Frosinone Calcio e poi alla Polizia di Stato.
Gli investigatori della Digos, diretti dal Vice Questore Aggiunto Dott. Cristiano Bertolotti, si fanno raccontare i fatti e capiscono subito che qualcuno sta usando i loro abbonamenti carpendone i dati. Immediati i riscontri che portano a quattro nomi, tutti uomini, tutti del capoluogo, che vengono denunciati per il reato di ricettazione.

Per due di loro, inoltre, ricorrendo la reiterazione, è stato adottato anche il Divieto di Accesso alle Manifestazioni Sportive. Gli uomini della Polizia di Stato, però, sono convinti che dietro di loro ci sia qualcun altro, la cosiddetta “mente” . Infatti proprio ieri l’ultimo tassello: i poliziotti perquisiscono l’abitazione di un trentenne residente a Frosinone dove sequestrano un telefono cellulare, un pc portatile e uno stampato formato A4, quest’ultimo riguardante l’iscrizione al programma di fidelizzazione “ Card Vivo Azzurro” il cui numero di Fidelity card è risultato abbinato a persone diverse. L’uomo dovrà ora rispondere di frode informatica. Dalla prossima gara nessuna luce rossa bloccherà le tre giovani tifose ai tornelli e potranno tornare ad assistere alle partite dal settore più “ caldo” del Matusa.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07