pubblicato il8 gennaio 2016 alle 21:22

Frosinone Napoli, partita a rischio 4. Elicottero, cinofili e più uomini per la pubblica sicurezza

Frosinone – Tutto è definito, a Frosinone, per la sfida contro il Napoli.La partita con gli azzurri è, nel capoluogo ciociaro, l’appuntamento più temuto del campionato, e non solo dal punto di vista sportivo. Il livello di classificazione dell’incontro è a rischio 4, il massimo della scala.

L’elevato numero dei tifosi della squadra partenopea e anche la tipologia di una frangia di essi, fa temere per la tenuta dell’ordine pubblico. La questura, stamattina, sotto la regia del questore Filippo Santarelli, ha definito i dettagli del servizio d’ordine che vedrà l’impiego di un maggior numero di uomini rispetto ai precedenti incontri, oltre ad un elicottero, nuclei cinofili e artificieri perché, lo ricordiamo, regge ancora l’allarme terrorismo.

Venduti in 24 ore i duemila tagliandi messi in vendita per il settore ospiti, che potevano essere acquistati solamente dai residenti nella provincia di Napoli muniti di tessera del tifoso. Per gli altri vige il divieto di trasferta, cioè, se tifosi partenopei dovessero essere sorpresi nelle aree di prefiltraggio del Matusa saranno automaticamente daspati.

I duemila partenopei con biglietto attesi nel capoluogo che potrebbero arrivare sin dalla mattina soprattutto a bordo di autovetture e pulmini.

Gli ospiti, come ormai consuetudine per le partite di cartello, saranno accolti presso l’area della ex Permaflex da dove verranno accompagnati allo stadio a bordo dei bus navetta.

A tal proposito, con la preziosa collaborazione della Società Autostrade e della Polizia Stradale, i pannelli luminosi presenti sulla tratta autostradale interessata saranno “ dedicati” ad informare i tifosi ospiti circa l’uscita consigliata e l’itinerario per raggiungere l’area di raccolta.

Tutti i punti d’accesso al territorio provinciale saranno vigilati sin dalle prime ore della mattina allo scopo di intercettare ed incanalare i mezzi in arrivo verso l’area ex Permaflex.

Sono state ampiamente illustrate le limitazioni alla circolazione stradale in città che saranno quelle delle grandi occasioni allo scopo di assicurare a tutti il massimo standard di sicurezza e consentire di vivere serenamente l’evento.

In tale ottica sarà vietata la vendita di alcolici e superalcolici negli esercizi pubblici all’interno ed in prossimità dello stadio e tutte le altre bevande dovranno essere consumate in bicchieri di plastica.

Il commercio ambulante itinerante sarà vietato nell’area intorno all’impianto sportivo, in particolare in : viale Mazzini – via Mola Vecchia – via Aldo Moro – via Piave – via Marittima – piazza Caduti di via Fani – viale Kennedy – via Ciamarra – via Fontana Unica – via Superga – piazza Martiri di Vallerotonda.

“Massima sarà l’attenzione nei controlli ai prevarchi ed ai varchi, anche con l’utilizzo dei metal detector, pertanto – ha concluso il Questore – viene ribadita la necessità di avvicinarsi alla partita con largo anticipo rispetto all’orario d’inizio dell’incontro”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07