pubblicato il16 gennaio 2016 alle 18:44

Omicidio di Mestre. Arrestato l’assassino che aveva fatto a pezzi Nelly Pagnussat

Mestre– È stato arrestato Riccardo T, ma si cerca ancora il movente dell’ efferato omicidio di Mestre avvenuto la sera di venerdì . L’uomo avrebbe prima ucciso l’anziana donna, Nelly Pugnassat, utilizzando un martello poi per liberarsi del corpo avrebbe utilizzato una sega elettrica per farla a pezzi. Non si conoscono ancora i motivi che hanno spinto l’uomo ad un simile gesto. I due si conoscevano bene, tanto che l’ arrestato la chiamava in maniera confidenziale “zia” . L’uomo di 68 anni avrebbe problemi psichici e dal momento della cattura non parla. È noto alle forze dell’ordine per un altro crimine commesso nel 1973. A notarlo subito dopo i fatti una vicina di casa e la figlia della signora Nelly. L’uomo era sporco di sangue e si aggirava nei pressi
dell’ abitazione della vittima in via Ca’ Vernier. Subito dopo l’arrivo delle forze dell’ordine e dei soccorsi, l’uomo si è barricato nel suo appartamento per arrendersi intorno alle ore 22.20.
N.Costa

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07