pubblicato il25 gennaio 2016 alle 08:19

Operazione antiterrorismo della Polizia, arrestato 25enne marocchino a Cosenza

CosenzaBlitz antiterrorismo all’alba di oggi in provincia di Cosenza. I poliziotti della Digos della Questura di Cosenza, coordinati dal Servizio centrale Antiterrorismo, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un marocchino di 25 anni, radicalizzato e residente a Luzzi (CS).

Il 25enne è indagato per i reati contemplati dalla nuova legislazione antiterrorismo, introdotta dalla legge n. 43 del 17 aprile 2015, con particolare riferimento alla fenomenologia dei cosiddetti foreign fighters, art. 270-quinquies del c.p.

Le indagini dei poliziotti della Digos di Cosenza e dell’Antiterrorismo della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, nei confronti del marocchino arrestato, sono iniziate a luglio del 2015 .

L’arrestato, il 10 luglio del 2015, aveva raggiunto la Turchia ma è stato fatto rientrare in Italia dopo che le autorità Turche, d’intesa con gli uomini dell’Antiterrorismo Italiano, ne avevano evidenziato la pericolosità respingendolo per motivi di “sicurezza pubblica”.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà in mattianta presso la questura alla presenza del Questore di Cosenza, dr. Luigi Liguori e del Coordinatore della Direzione Distrettuale di Catanzaro. Dr. Giovanni Bombardieri.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07