Tenta di “comprare” la presidenza della Municipalizzata a Sora, professionista in manette

Tenta di “comprare” la presidenza della Municipalizzata a Sora, professionista in manette

26 Gennaio 2016 0 Di admin

Sora – Ha tentato di comprare il voto di un consigliere comunale di Sora per la sua elezione ad amministratore delegato della azienda municipalizzata che si occupa della raccolta e smaltimento dei rifiuti a Sora.

Per questo un professionista 41enne del sorano è stato arrestato questa mattina su ordine di custodia cautelare del Gip di Cassino per induzione alla corruzione.

Secondo le indagini svolte l’indagato, due giorni prima che l’assise civica votasse la presidenza della municipalizzata avrebbe offerto una somma compresa tra i 20mila e i 30mila euro a un consigliere comunale perché questi favorisse la sua elezione.

L’amministratore si è rifiutato denunciandolo ai carabinieri che oggi hanno eseguito l’ordinanza di arresto ai domiciliari. L’uomo, nonostante, il voto contrario del denunciante, è stato comunque eletto all’incarico che ambiva.