pubblicato il4 gennaio 2016 alle 22:04

Tre ladri di rame arrestati dai carabinieri ad Ariccia, recuperata mezza tonnellata di materiale

Ariccia – Una banda di razziatori di rame è stata sgominata dai carabinieri della stazione di Ariccia. I militari agli ordini del capitano Davide Occhiogrosso, comandante della compagnia carabinieri di velletri, hanno arrestato tre uomini di cui 2 italiani residenti a Lavinio e Torvajanica ed un macedone, tutti tra i 22 e 30 anni, responsabili di furto aggravato di rame.

Gli stessi sono stati sorpresi dai carabinieri all’interno dei capannoni industriali della società Unicoop Tirreno di Ariccia, intenti a tranciare e sezionare un ingente quantitativo di cavi in rame, successivamente quantificati in 500 chili circa.

La refurtiva è stata recuperata e sottoposta a sequestro. Gli arresti sono stati convalidati dall’Autorità giudiziaria di Velletri; due sono stati tradotti in carcere e l’altro è stato posto agli arresti domiciliari.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07