pubblicato il9 gennaio 2016 alle 19:32

Ucciso durante battuta di caccia alla vigilia di Natale, 8 denunciati a Fondi

Fondi – Venne ucciso accidentalmente la vigilia di Natale scorso quando un suo compagno di caccia al cinghiale a Fondi nella riserva regionale dei Monti Aurunci, gli esplose una fucilata attingendolo al torace. Per quei fatti era stato già denunciato il 51enne che aveva sparato. A seguito di indagini dei carabinieri di fondi si è arrivati ad identificare altre 8 persone del luogo ritenute responsabili a vario titolo dei reati di esercizio abusivo di caccia all’interno di parco naturale, introduzione abusiva di armi all’interno di parco naturale,esercizio di battuta di caccia al cinghiale in un giorno vietato e concorso in omissione di soccorso.

Le indagini hanno consentito di accertare che, in quella circostanza, i denunciati, dopo essersi abusivamente introdotti con le armi all’interno del parco naturale regionale dei Monti Aurunci, hanno svolto una battuta di caccia al cinghiale in un giorno in cui l’attività era vietata.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07