Giorno: 24 febbraio 2016

24 febbraio 2016 0

Furto di rame a Ceccano. Arrestati due pensionati ed un 49enne

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Ceccano- Tre persone nella giornata di ieri sono state arrestate dai carabinieri di Ceccano per furto aggravato in concorso. Si tratta di due pensionati, rispettivamente di Patrica e Latina e di un 49enne di Pontinia. I tre uomini sono stati sorpresi mentre caricavano su due auto 5 rotoli di cavi di rame del peso complessivo di 100 kg e 3 rotoli di ferro zincato. Poi una cassetta di attrezzi e una pompa per l’acqua. Avevano sottratto il materiale in questione da un capannone della zona. Ad avvisare le forze dell’ordine lo stesso proprietario del capannone che aveva notato movimenti sospetti. I tre uomini sono stati colti in flagranza di reato ed ora sono agli arresti domiciliari. Il materiale è stato riconsegnato al legittimo proprietario. N.Costa

24 febbraio 2016 0

Protettore e accompagnatore di prostitute a Cassino, 26enne arrestato per favoreggiamento

Di admin

Cassino – Professione protettore (di prostitute) o almeno questo ipotizzano i carabinieri del nucleo operativo di Cassino sulle attività svolte da un 26enne rumeno  residente nella città martire. Le indagini svolte dai militari non lascerebbe dubbi sul fatto che il giovane facesse parte, traendone vantaggi economici, delle attività di prostituzione di due ragazze bulgare che abitano in centro della città Martire. Con pedinamenti ed appostamenti, i carabinieri avrebbero accertato che che il 26enne quasi tutte le sere, dopo aver prelevato le due ragazze dal loro appartamento, le accompagnava sulla Consortile Fiat dove le due si prostituivano mentre lui sostava nelle vicinanze nel chiaro intento di vigilare sull’operato e a protezione delle stesse. Accertato ciò, alle 23 circa, i carabinieri sono intervenuti nel momento in cui, a conclusione della “giornata lavorativa”, lo straniero, a bordo della propria autovettura, le prelevava per riaccompagnarle a casa. Per lui, quindi sono scatatte e manette per favoreggiamento della prostituzione.

Er. Amedei

24 febbraio 2016 0

Arrestano il figlio e genitori arrivano alla Polstrada “contromano” e con revisione falsa, denunciati

Di admin

Aprilia – Raggiungono nel distaccamento di polizia stradale Aprilia il figlio arrestato perché latitante dall’aprile dello scorso anno e imboccano contro mano la strada davanti agli uffici di polizia per parcheggiare su un marciapiedi.

Così la coppia di genitori bulgari ha rimediato multe per 400 euro, la denuncia per uso di atto falso dato che la revisione della loro Mercedes era palesemente contraffatta e il sequestro della macchina fino all’effettuazione della revisione. Il loro figlio, 23 anni, era finito nei controlli degli agenti della Stradale di Aprilia comandati dall’ispettore superiore Massimiliano Corradini, perché la targa della sua Polo risultava scoperta dall’assicurazione. Fermato sulla Pontina, lo stesso è risultato colpito da un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Roma nell’aprile 2015, epoca questa in cui si è reso latitante dovendo lo stesso espiare un residuo pena detentiva. Portato negli uffici di polizia, mentre veniva arrestato, il giovane ha avuto la brillante idea di chiamare in suo soccorso i genitori.

 

24 febbraio 2016 0

Dall’ascia alle mani nude. Colpo alla pasticceria Dolci Fantasie di Frosinone

Di admin

Frosinone – Ha spintonato e spaventato la commessa di una pasticceria compiendo una delle poche rapine a “mani nude” commesse in provincia in questo periodo. E’ accaduto oggi pomeriggio, nella pasticceria Dolci Fantasie a Frosinone. In un periodo in cui i rapinatori agiscono armati di asce, pistole, o anche martelli e picconi per sventrare muri ed entrare in banca, un ragazzo dalla corporatura esile, probabilmente italiano, con il volto parzialmente travisato da un cappuccio, è entrato nell’attività commerciale di via Casilina Nord e, spintonando la donna alla cassa e minacciandola di farle del male con le sole mani, ha aperto la cassa e si è impossessato di alcune centinaia di euro. Il rapinatore, poi, è uscito ed è scappato a piedi. La donna, sotto shock, ha trovato la forza di chiamare la polizia e di raccontare l’accaduto permettendo l’inizio delle indagini.

Er. Amedei

 

24 febbraio 2016 0

Il 21 marzo niente festa di San Benedetto a Montecassino

Di admin

Cassino – Niente festa di San Benedetto a Montecassino. Lo rende noto con una nota stampa la comunità monastica dell’abbazia benedettina. Nella nota si legge: “Quest’anno, 2016, la Festa di San Benedetto del 21 marzo non potrà essere celebrata perché in coincidenza della Settimana Santa. Durante questa settimana non è possibile celebrare nessuna festa per l’importanza e la prevalenza dei giorni che, dalla domenica delle Palme, portano alla Pasqua. Si svolgerà, pertanto, solo una celebrazione in occasione dell’arrivo della Fiaccola benedettina il 6 marzo p.v. a Montecassino.

Alle 15.30 la Fiaccola sarà accolta nel Chiostro dei Benefattori e seguiranno i Vespri Solenni presieduti dal Rev.mo p. Abate Donato. A conclusione dei Vespri, nel Chiostro bramantesco il Corteo Storico Terra SanctiBenedicti, alla presenza dei sindaci di Cassino, Norcia e Subiaco, rievocherà l’Atto di Reverentia a San Benedetto, il Giuramento della Militia e le Danze Medievali”.

Nella foto una edizione degli anni passati

24 febbraio 2016 0

Perdita d’acqua davanti l’asilo a Cassino, da mesi nessuno interviene

Di admin

Cassino – Una perdita d’acqua sta creando disagi davanti l’ingresso della scuola dell’infanzia di via Herold. Una pozzanghera si è formata proprio davanti il cancello d’ingresso dell’istituto scolastico interessando anche l’attraversamento pedonale e crendo non poche difficoltà ai bimbi, ai genitori e ai dipendenti della scuola.

Nonostante il guasto sia stato segnalato già da qualche mese ad oggi ancora non è stato riparato e l’acqua continua a fuoriuscire creando problemi.

Ant.Nard.

24 febbraio 2016 0

Uomo scomparso a Sora, la polizia lo ritrova nel Parco Nazionale d’Abruzzo

Di admin

Sora – Si allontana di casa e fa perdere le proprie tracce lasciando i familiari nel panico. E’ un 28enne sorano che a bordo della sua auto si è allontanato dall’abitazione e dalla moglie che, non avendo più sue notizie si è rivolta al commissariato di polizia i cui agenti hanno attuato le procedure d’urgenza previste dal protocollo per le persone scomparse.

Dopo aver acquisito le informazioni utili, gli operatori hanno messo in campo tutte lerisorse umane e strumentali necessarie per la ricerca.

L’attività investigativa intrapresa ha permesso di localizzare il cellulare dell’ uomo, individuato in una località del Parco Nazionale d’Abruzzo.

Gli uomini del Commissariato hanno raggiunto il 28enne e lo hanno affidato ai suoi familiari.

24 febbraio 2016 0

Sospetta tubercolosi a Cassino, detenuto trasferito in ospedale a Viterbo

Di admin

Cassino – L’uomo con il sospetto caso di tubercolosi riscontrato lunedì sera in ospedale a Cassino, è stato trasferito ieri all’ospedale Belcolle di Viterbo.

Il 48enne cittadino marocchino era in carcere a Cassino. Colto da malore è stato trasportato al Santa Scolastica e ricoverato nel reparto di medicina. Quando il sospetto che si trattasse di tubercolosi si è fatto forte, i medici lo hanno trsaferito nell’ospedale meglio attrezzato per casi simili di Viterbo dove si accerterà o meno l’ipotesi che, se verificata, potrebbe prevedere anche la necessità di sottoporre a profilassi le persone che gli sono state vicino, dal carcere, al pronto soccorso di Cassino.

Er. Amedei

24 febbraio 2016 0

Piazza Green e Benedetto XVI a Cassino, tornano i furti d’auto

Di admin

Cassino – Piazza Green e piazza Benedetto XVI a Cassino, le due maggiori aree di parcheggio gratuito della città, necessitano di una maggiore sorveglianza. La vicinanza alla stazione la rendono il luogo ideale per i pendolari che devono parcheggiano le auto per raggiungere con i treni i luoghi di lavoro o di studio fuori dalla città. Aree che diventano terreno fertile per i ladri. L’ultimo episodio noto è avvenuto ieri ai danni di un professionista residente fuori Cassino che ha scelto l’area di parcheggio per lasciare la sua Lancia Ypsilon. Alle 9 ha chiuso a chiave la vettura e alle 13, non c’era più. La vicinanza alla stazione fa ipotizzare anche che il pendolarismo riguardi anche i malavitosi. Gente che arriva in città sui treni, compiono malefatte e per tornarsene nei luoghi di origine, rubano auto. A dire il vero il fenomeno era più frequente in passato e speriamo che non torni in auge.

Er. Amedei

24 febbraio 2016 0

Avvelenato il cane di una ragazzina disabile, sdegno a Isola Liri

Di admin

Isola Liri – Avvelenare un animale è gesto ignobile; avvelenare il cane di una ragazzina diversamente abile significa toglierle parte di quella poca luce che le è stata concessa. Alcuni casi di avvelenamento di cani di proprietà sono stati registrati ad Isola Liri dove gli animali sono morti dopo aver mangiato polpette lasciate in terra. Polpette avvelenate, quindi, sono state somministrate anche al cane di una ragazzina costretta alla sedia a rotelle e non vedente. Questa mattina i genitori della piccola, l’hanno accompagnata a scuola senza dirle nulla del suo amico che si prestava per lei alla Pet Terapy e che è stato trovato morto. I genitori hanno informato i carabinieri e presenteranno denuncia ma nel frattempo stanno cercando un modo per informare la piccola ed, eventualmente, trovarle un nuovo amico a quattro zampe che le sia da conforto. Ermanno Amedei

Foto Repertorio