Giorno: 25 febbraio 2016

25 febbraio 2016 0

Allevatore 48enne di Villa Latina arrestato per detenzione illegale di armi e munizioni

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Picinisco- Villa Latina- Un allevatore 48enne è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Picinisco per detenzione illegale di armi e munizioni e per la loro ricettazione. A seguito di una perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno trovato in un capannone adibito a stalla un fucile monocanna cal. 36 e numerose cartucce di calibro 32 e 12 illegalmente detenute. Con una seconda perquisizione i carabinieri hanno rinvenuto presso il domicilio dell’ uomo a Villa Latina un fucile sovrapposto cal. 12 con matricola abrasa. Trovato poi anche un altro fucile ad aria compressa cal. 4.5 con relativo munizionamento e numerose cartucce di vario calibro. L’uomo è risultato anche sprovvisto della licenza per la detenzione o il porto delle restanti armi e munizioni. Per il 48enne disposti gli arresti domiciliari. N.C.

25 febbraio 2016 0

Tenta di far acquisti con banconote false, arrestato un 57enne di Ceccano

Di redazione

Ceprano- I carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto un uomo di 57 anni di Ceccano perché ritenuto responsabile del reato di tentata spendita e introduzione nello stato di banconote falsificate. L’uomo aveva tentato infatti di fare acquisti in un esercizio pubblico del luogo pagando con una banconota di 50 euro palesemente contraffatta. A seguito di una perquisizione personale i militi hanno rinvenuto altre due banconote da 50 euro false. Inoltre è stato trovato in possesso di 2.5 gr di hashish. L’uomo è stato segnalato come assuntore di stupefacenti ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari. N.C.

25 febbraio 2016 0

Sangue e galline sgozzate, macabro ritro tribale nelle campagne di Alatri

Di admin

Alatri – Galline sgozzate e sangue versato in calici, oltre a tutto quello che serve per realizzare un macabro ed esotico rito esoterico. Il ritrovamento è stato fatto oggi pomeriggio dai carabinieri di Alatri in località San Leonardo. In una zona di campagna i militari hanno rinvenuto lo scenario e i resti di quella che sembra essere stato un rito propiziatorio tribale probabilmente di tipo africano. Tre polli sgozzati avevano al posto della testa simboli tribali e il loro sangue era contenuto in due calici. C’erano poi altri oggetti simbolici tutto repertato dai carabinieri e, le carcasse degli animali, dal servizio veterinario della Asl di Frosinone. Difficile dire se si tratti di voodoo o di chissà quale rito di santeria esotica. Indagano i carabinieri comandati dal maresciallo Raffaele De Somma e dal capitano Antonio Contente Er. amedei

25 febbraio 2016 0

Ruba i giochi dei bambini della scuola materna. Denunciato un 45enne ad Isola del Liri

Di redazione

Isola del Liri- Erano spariti i giochi in plastica da esterno dal cortile della scuola materna. 6 giochi tra scivoli, altalene, panche e cavalli a dondolo. Ieri mattina pertanto il dirigente scolastico dell’ istituto ha denunciato il furto dei giochini utilizzati dai bimbi. I carabinieri della stazione del luogo hanno iniziato le indagini e sono riusciti a risalire ad un uomo di 45 anni. Custodiva presso la propria abitazione la refurtiva e ha ammesso di essere l’autore del furto. È stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato e i giochi sono stati riportati a scuola, nel luogo più giusto dunque, per la felicità dei piccoli fruitori. N.Costa Foto d’archivio

25 febbraio 2016 0

Camion nella scarpata ad Ausonia, un morto ed un ferito grave. La vittima è di Formia – VIDEO

Di admin

Ausonia – E’ drammatico il bilancio dell’incidente stradale di Ausonia. Uno dei due autisti è deceduto, mentre l’altro è stato elitrasportato a Roma. La vittima è il 46enne T.D di Formia mentre il ferito è un 37enne di Minturno e il loro camion, quello con il quale suono usciti di strada andandosi a schiantare a dopo un volo di circa 30 metri, viaggiava vuoto in direzione Formia. Prime notizie Al momento la superstrada Cassino Formia, resta chiusa al traffico e i rilievi del caso sono affidati ai carabinieri mentre la polizia stradale di Cassino si sta occupando della viabilità. I vigili del fuoco arrivati dai distaccamenti di Castelforte e di Cassino, stanno recuperando il mezzo con l’ausilio dell’elicottero Drago 55. Foto antonio Nardelli

25 febbraio 2016 0

Autolavaggi a Cassino, controlli a tappeto della Finanza. Scattano chiusure

Di admin

Cassino – E’ in corso da questa mattina su tutto il Cassinate un controllo da parte della Guardia di Finanza, agli autolavaggi. In particolare, in settore è gestito da stranieri, in larga parte egiziani. Diversi sono quelli sottoposti a chiusura perché trovati con gravi irregolarità. Tra le attività chiuse anche alcune in pieno centro a Cassino, come quella in via Zamosch I controlli hanno riguardato tutti gli aspetti, dal lavoro nero, agli scarichi, alle autorizzazioni. Er. Amedei

25 febbraio 2016 0

Camion fuoristrada ad Ausonia, volo di 30 metri. Si cercano i due autisti

Di admin

Ausonia – Ha fatto un volo di circa 30 metri in una scarpata. Il bilico con due autisti, è uscito fuori strada poco prima delle 16.30, sulla superstrada Cassino Formia nel territorio di Ausonia. Sul posto sono arrivati mezzi di soccorso sia da Cassino che da Formia. I vigili del fuoco sono impegnati nelle operazioni di ricerca dei due autotrasportatori. Pare che uno dei due sia riuscito a lanciarsi dalla cabina mentre l’altro ne ha seguito il volo. A breve altri aggiornamenti. Er.Amedei Aggiornamento

25 febbraio 2016 0

Sequestro di prodotti cinesi tra Formia e Minturno, tolti dal mercato 4mila pezzi

Di admin

Formia – Quattromila oggetti, consistenti per lo più in articoli e accessori di elettronica e prodotti di bellezza sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Latina all’interno di due esercizi commerciali gestiti da cittadini di nazionalità cinese nei comuni di Formia e Minturno. Dal controllo dell’esercizio commerciale di Formia (LT), gestito da J.Z., i militari hanno scoperto prodotti recanti il simbolo “CE” mendace, non essendo presente, sull’etichetta, alcuna informazione utile ad identificare la provenienza degli stessi. Nell’esercizio situato a Minturno (LT), gestito da S.C. sono stati trovati prodotti informatici, riportanti indicazioni e istruzioni di utilizzo unicamente in lingua cinese. J.Z. è stato denunciato all’A.G. di Cassino, mentre S.C. è stato segnalato alla Camera di Commercio di Latina per l’applicazione delle previste sanzioni amministrative.

25 febbraio 2016 0

Telefoni in carcere a Frosinone, la penitenziaria sequestra tre cellulari e due sim

Di admin

Frosinone – Avevano creato una centrale per le telecomunicazioni in una cella del carcere di Frosinone. A scoprire e sequestrare tre telefoni cellulari, 2 schede sim e 2 caricabatteria sono stati questa mattina dagli agenti della Penitenziaria. A darne notizia in una nota stampa è Massimo Costantino segretario generale aggiunto della Fns Cisl Lazio. Il ritrovamento è stato fatto in una cella occupata da detenuti di nazionalità straniera. In corso gli a accertamenti del caso. Da quando è dato sapere il tutto era occultato nei locali doccia.

“L’istituto di Frosinone attualmente ha un sovraffollamento di circa 250 detenuti in più rispetto ai previsti 310. Un plauso – conclude il sindacalista – al personale intervenuto che seppur in condizioni critiche dovute alla carenza di personale espleta il proprio compito con senso di abnegazione e spirito del corpo”.

Er. Amedei