pubblicato il1 febbraio 2016 alle 13:54

Allarme furti a Sant’Angelo, la gente chiede al sindaco incontro con Prefetto

CassinoTroppi furti nella periferia di Cassino e nella frazione di Sant’Angelo in Theodice, il sindaco Giuseppe Golini Petrarcone ha incontrato ieri la cittadinanza per individuare misure per arginare il fenomeno. La gente ha creato gruppi sui social su cui si scambiano informazioni in merito a vetture o fatti sospetti. Altri tentano di organizzare servizi volontari di controllo del territorio.

Ieri pomerigio Petrarcone ha incontrato in chiesa la cittadinanza raccogliendo le preoccupazioni della gente. “Qui non si dorme più serenamente. Il problema va al di la degli schieramenti politici – ha detto Di Monaco, uno degli organizzatori – Le visite di malviventi nelle abitazioni della zona sono troppo frequenti. Abbiamo deciso di chiedere un incontro in prefettura a Frosinone con Prefetto e Questore. Una richiesta di incontro che farà lo stesso sindaco. Chiediamo un pattugliamento rafforzato dell’area che fa cuscinetto con la provincia di Caserta ed anche un sistema di video sorveglianza”.

Il territorio di Sant’Angelo, inoltre, è solcato dal passaggio dell’autostrada “L’A1 è un altro problema. I malintenzionati – continua Di Monaco – lasciano auto nelle piazzole di sosta, superano la rete di protezione e vanno a compiere le loro malefatte nei territorio circostanti. Serve che anche la polizia stradale, quando nota queste situazioni, informi le forze dell’ordine in servizio esterno alla rete autostradale”. L’allarme è alto e la paura nella gente è palpabile: “Abbiamo paura per le nostre famiglie e i nostri figli, vorremmo che qualcuno ci dicesse come difenderci”

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07