pubblicato il5 febbraio 2016 alle 09:52

Bloccati due giovani con auto rubate e oggetti preziosi a Piedimonte

I carabinieri della compagnia di Cassino nei giorni scorsi hanno bloccato due giovani sulla via Casilina. A loro carico l’accusa di furto aggravato in concorso. Il primo di 20 anni è stato arrestato, il secondo di 17 anni denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Roma. I due sono stati segnalati dapprima dalla metronotte, i cui operatori li avevano visti percorre la via Casilina a bordo di un’autovettura,risultata poi rubata. I giovani venivano poi raggiunti dagli uomini del Norm all’ altezza di Piedimonte San Germano. Dopo un inseguimento, i due abbandonavano l’auto. Sono stati poi ripresi nelle campagne circostanti la stazione ferroviaria con l’ausilio di altre tre pattuglie. A seguito della perquisizione personale il 20enne è stato trovato in possesso di alcuni oggetti preziosi e non ha saputo fornire spiegazioni circa la provenienza. Dagli accertamenti successivi è stato possibile rintracciare la proprietaria degli oggetti, una donna di Pontecorvo, e procedere alla restituzione. L’auto utilizzata dai due invece era stata sottratta ad un 69enne a Cassino. A seguito di ulteriori indagini è stata rintracciata una seconda auto, stavolta rubata ad un 35enne di Aquino. Il 20enne è stato giudicato in direttissima e messo ai domiciliari. Da parte delle forze dell’ordine segnaliamo che è in atto un’attenta opera di prevenzione dei furti nelle abitazioni con controlli intensificati tesi alla sicurezza.
N. C.
Foto d’archivio

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07