pubblicato il4 febbraio 2016 alle 11:35

Condannato per pedofilia a 11 anni e 10 mesi, Don Ruggiero Conti arrestato a Tuscania

Tuscania (Vt) – Deve scontare una condanna ad 11 anni 10 mesi e 19 giorni di carcere e pagare una multa di 39mila 600 euro.

E’ Don Ruggiero Conti, ex parroco della curia di Roma, arrestato dai carabinieri di Tuscania in esecuzione di un’ordinanza emessa dalla Corte d’Appello di Roma, al termine del decisione della Suprema Corte di Cassazione. L’ex sacerdote deve è stato ritenuto colpevole di violenza sessuale su minori e induzione alla prostituzione minorile.

Don Ruggero, a Roma, era finito in una delicata inchiesta del sostituto procuratore Francesco Scavo con l’accusa di aver abusato, tra il 1998 e il 2008, di sette adolescenti che partecipavano o avevano partecipato ai gruppi parrocchiali nella chiesa della “Natività di Maria Santissima” dove il sacerdote svolgeva la missione. Era già stato sottoposto a divieto dell’esercizio pubblico del ministero nel 2008 e sospeso “a divinis” nel 2011.

L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato trasferito in un Istituto religioso protetto in attesa di essere definitivamente tradotto in un carcere.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07