pubblicato il24 febbraio 2016 alle 18:28

Dall’ascia alle mani nude. Colpo alla pasticceria Dolci Fantasie di Frosinone

Frosinone – Ha spintonato e spaventato la commessa di una pasticceria compiendo una delle poche rapine a “mani nude” commesse in provincia in questo periodo. E’ accaduto oggi pomeriggio, nella pasticceria Dolci Fantasie a Frosinone. In un periodo in cui i rapinatori agiscono armati di asce, pistole, o anche martelli e picconi per sventrare muri ed entrare in banca, un ragazzo dalla corporatura esile, probabilmente italiano, con il volto parzialmente travisato da un cappuccio, è entrato nell’attività commerciale di via Casilina Nord e, spintonando la donna alla cassa e minacciandola di farle del male con le sole mani, ha aperto la cassa e si è impossessato di alcune centinaia di euro. Il rapinatore, poi, è uscito ed è scappato a piedi. La donna, sotto shock, ha trovato la forza di chiamare la polizia e di raccontare l’accaduto permettendo l’inizio delle indagini.

Er. Amedei

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07