pubblicato il17 febbraio 2016 alle 12:52

Due ristoranti cinesi chiusi a Cassino dai Carabinieri del Nas di Latina

CassinoDue ristoranti cinesi sono stati chiusi a Cassino per carenze igienico sanitarie. Le due attività commerciali non hanno superato le verifiche dei carabinieri del Nas di Latina impegnati da sempre in operazioni di controllo alla ristorazione in genere, e quella etnica.

In un caso il controllo si è soffermato sul magazzino in cui venivano conservati gli alimenti. Gli uomini del tenente Maurizio Santori hanno ravvisato uno stato di conservazione non idoneo dal punto di vista igienico. Per questo è stato posto vincolo su deposito e sono stati sequestrati alimenti. Nell’altra struttura, le irregolarità sono state riscontrate nella cucina e sullo stato precario di igiene in cui veniva mantenuta. Poco altro si sa sulla vicenda dato che dal Nas di Latina non ha inteso fornire altri elementi. Ma a quanro pare, sarebbero stati sequestrati complessivamente 50 chili di alimenti in cattivo stato di conservazione. Ai ristoratori sono state imposte delle prescrizioni ottemperate le quali potranno continuare ad esercitare o zd usuare l strutture chiuse.

Ermanno Amedei

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07