pubblicato il3 febbraio 2016 alle 14:34

Furti a Sant’Angelo, il sindaco Petrarcone chiede al prefetto convocazione di un comitato ordine e sicurezza

Cassino – “Ho inviato al Prefetto di Frosinone una lettera con la quale si richiede a strettissimo giro di posta la convocazione di un Comitato per l’ordine e la sicurezza al fine di affrontare una problematica molto sentita dai residenti di Sant0Angelo che nelle ultime settimane sono stati, purtroppo, soggetti a ripetuti furti nelle proprie abitazioni.” A dichiararlo è stato il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, a seguito dell’incontro che si è svolto con la comunità di Sant’Angelo in Theodice all’interno della parrocchia nella giornata di domenica. “Ringrazio – ha continuato il sindaco – Don Nello, Luciano Di Monaco e Marianna Manetta, che con grande senso di responsabilità hanno organizzato un incontro con i cittadini di Sant’Angelo nel corso del quale sono state manifestate tutte le loro legittime preoccupazioni in relazione ai frequenti furti perpetrati in danno di molteplici abitazioni e che in particolare hanno riguardato le zone di campagna della popolosa frazione cassinate. Si tratta di una situazione che va avanti da tempo e sulla quale è necessario intervenire, mettendo in campo tutte le azioni in grado di offrire sempre maggiore sicurezza ai cittadini. Soprattutto, cosa che è emersa anche nell’incontro di domenica, bisogna evitare ogni tipo di soluzione personale quali, ad esempio, le ronde. Come giustamente sottolineato anche da Luciano Di Monaco il ‘fai da te’ come approccio al problema è pericoloso per i cittadini innanzitutto. Per far fronte a questa situazione è necessario che ci sia massima collaborazione tra istituzioni e Forze dell’Ordine. Dell’argomento è stato inserito, su mia sollecitazione, e quindi è stato oggetto discussione già nel corso del Comitato ordine e sicurezza che si è tenuto nella giornata di lunedì scorso. Una notizia che mi è stata confermata direttamente dal Prefetto di Frosinone e che ci offre lo spunto per approfondire ulteriormente la questione. Da qui nasce la richiesta di una nuova convocazione ad hoc del Comitato ordine e sicurezza al quale, se possibile, far partecipare anche un delegato della comunità di Sant’Angelo e Don Nello. La sicurezza dei cittadini è una priorità per le istituzioni del territorio e l’obiettivo, condiviso con le Forze dell’Ordine, è quello di intensificare l’azione di prevenzione al fine di evitare il perpetrarsi di simili fenomeni.”

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07