pubblicato il15 febbraio 2016 alle 13:05

Giovane operaio morto nel parcheggio della Nestlé, ipotesi malore

Ferentino – Sarebbero cause naturali quelle che hanno ucciso, questa mattina a Ferentino un operaio di 31 anni di Arpino. L’uomo si era addormetato nell’auto guidata da un suo collega con il quale viaggiava e, giunto nel parcheggio della Nestlè Motta a Ferentino dove lavorava, non si è svegliato.

faccedivita.it

Il collega ha provato a rianimarlo ma per il 31enne non c’è stato nulla da fare. Inutile anche l’intervento di una ambulanza.

Leggi qui

I carabinieri della compagnia di anagni che indagano non hanno riscontrato alcun segno di violenza per cui la morte sembra poter essere ricondotta a cause naturali. Al momento, la salma però è a disposizione dell’autorità giudiziaria che deciderà se restituirla ai familiari o disporre per accertamenti medico legali.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07